La Spezia, 9 settembre 2017 – Finalmente lo Spezia si sblocca conquistando i primi punti stagionali. Lo fa vincendo il derby con l’Entella al Picco grazie ad una rete per tempo, Terzi e Marilungo, inframmezzate dal momentaneo pareggio di De Luca. Non è stato facile però, perché i chiavaresi, soprattutto nella ripresa, hanno dimostrato di avere qualche spunto in più.

Mister Gallo inserisce nel terzetto difensivo Ceccaroni, mentre lascia De Col arretrato e piazza Maggiore al posto di Acampora, con Okereke dall’inizio al fianco di Granoche. L’allenatore ospite Castorina si affida al tandem offensivo composto da La Mantia e Luppi, mentre la difesa sarà guidata dall’ex aquilotto Ceccarelli. Al fischio d’inizio lo Spezia è aggressivo e al 2’ arriva per due volte alla conclusione da fuori: Maggiore prima e Juande dopo si vedono però ribattere la palla dall’arcigna difesa chiavarese. Passano ancora cinque minuti e Lopez si scontra fortuitamente con Belli, e ad entrambi dopo l’ingresso dei sanitari, viene fasciata la testa. Il tiro dal limite di Okereke all’11’, dopo il passaggio di Pessina, è troppo debole e così l’ex Iacobucci para facile sulla propria sinistra. Dopo la percussione di Maggiore sulla destra, l’assist a rientrare per Okereke e il tiro del nigeriano deviato sul fondo da un difensore.

Sul conseguente corner lo Spezia passa in vantaggio: Juande calcia dalla bandierina e Terzi si sgancia dal gruppone nell’area piccola e da centro area la gira di potenza in porta, fra un nugolo di giocatori, con Iacobucci immobile. È l’1-0. La risposta dei genovesi arriva al 22’ con il colpo di testa di Troiano a centro area (sul cross di Eramo) che va di poco sul fondo. Protesta per un presunto fallo in area Crimi, dopo il contrasto con Terzi, però l’arbitro è vicino e ammonisce il centrocampista ospite. Quando duettano Maggiore e Pessina nei pressi del limite dell’area chiavarese al 38’, il secondo perde l’attimo e viene anticipato (a causa di un cattivo controllo) dai difensori. Dopo l’intervallo, il secondo tempo inizia con l’Entella pronta a cambiare volto: due innesti fra centrocampo e attacco (dentro Di Paola e De Luca e fuori Troiano e La Mantia). Si fa vedere subito lo Spezia sul corner dalla destra di Juande, con Granoche a sparare fuori (7’). È l’Entella però, a sorpresa a pareggiare: Granoche perde il pallone sulla fascia destra e Nizzetto ne approfitta per crossare al centro dove Terzi viene scavalcato e De Col anticipato dal piccolo Di Paola di testa con palla alla destra di Di Gennaro. È l’1-1.

La risposta spezzina è immediata e al 18’ Maggiore taglia tutta la difesa per poi scaricare un potente sinistro che Iacobucci devia in angolo. Si divora un’occasione incredibile invece Luppi che scarica il collo destro di poco alto, solo al limite dell’area al 25’. E va vicinissimo al palo alla sinistra dell’immobile Iacobucci, il tiro a girare di Marilungo al 34’ appena fuori dall’area. Il diagonale di De Luca dalla sinistra viene bloccato da Di Gennaro sulla propria destra al 42’. E con l’Entella a premere di più è lo Spezia a passare avanti: cross di Lopez dalla sinistra, sponda di testa di Granoche e staffilata di Marilungo che Pellizzer cerca invano di deviare sulla riga (44’). È il 2-1. Dopo tre minuti di recupero con qualche pericoloso cross nell’area di Di Gennaro, l’arbitro fischia la fine. Lo Spezia ottiene i suoi primi tre punti stagionali.  

Il tabellino

Spezia-Entella 2-1

SPEZIA (3-5-2): Di Gennaro; De Col, Terzi, Ceccaroni; Vignali (31’ st Giorgi), Maggiore (27’ st Marilungo), Juande, Pessina, Lopez; Granoche, Okereke (23’ st Forte). A disp. Bassi, Capelli, Giani, Bolzoni, Soleri, Augello, Calabresi, Acampora, Mastinu. All. Gallo.

ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Baraye; Eramo, Troiano (1’ st Di Paola), Crimi (24’ st Palermo); Nizzetto; La Mantia (1’ st De Luca), Luppi. A disp. Paroni, De Santis, Benedetti, Ardizzone, Diaw, Mota, Currarino, Brivio, Aramu. All. Castorina.

Arbitro: Piccinini di Forlì (assistenti Intagliata di Siracusa e Opromolla di Salerno; quarto uomo Zingarelli di Siena).

Marcatori: 14’ pt Terzi (S); 16’ st De Luca (E), 44’ st Marilungo (S).

Note: spettatori paganti 1.288, con un incasso di 10mila 729 euro; abbonati 4mila 200 con una quota di 25mila 143 euro. Ammoniti Terzi, Crimi, Ceccarelli, Giorgi, Nizzetto. Tiri in porta 4-1. Tiri fuori 4-2. In fuorigioco 1-2. Angoli 9-3. Recuperi 2’ pt e 3’ st.