Grosseto, 9 gennaio 2018 - Il presidente della Provincia di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna chiede ai vertici Monte dei Paschi un incontro urgente per affrontare la questione della chiusura delle filiali che si sta verificando in molte zone della provincia, con tutte le conseguenze che ne derivano: gli sportelli chiudono, viene a mancare tutta una serie di servizi ed i residenti esprimono la loro preoccupazione anche all'ente provinciale, punto di riferimento per la Maremma.

“Non vogliamo entrare nel merito delle motivazioni aziendali, le filiali chiudono e le conseguenze si ripercuotono sul nostro territorio, anche in zone ritenute periferiche, per la loro posizione e condizione di disagio economico finanziario. Con una comunicazione ufficiale, abbiamo chiesto quindi di incontrare i vertici aziendali dell'istituto di credito – spiega Vivarelli Colonna -: siamo in una situazione delicata e preoccupante e chiediamo di avere un confronto diretto con la banca Monte dei Paschi di Siena perché, oltre agli aspetti occupazionali, la chiusura delle filiali ha anche delle conseguenze in termini di servizi al cittadino e di marginalizzazione di una parte sempre più grande del territorio maremmano. Alla vicenda di Caldana in particolare si stanno interessando i consiglieri provinciali Olga Ciaramella e Umberto Amato, che stanno prendendo in esame le richieste e denunce pervenute da parte di imprese e cittadini residenti nelle zone interessate”.