Kurt Hamrin, il ricordo di Giovanni Galli: "Educato, mite, elegante"