L’esultanza del bomber Valori
L’esultanza del bomber Valori
ANGELANA 0 LAMA 1 ANGELANA (4-3-3): Buini 6.5; Cirilli 5 (25’st ventanni 6), Subbicini 6, De Santis 6.5, Galassi 6; Konan 5.5, Fuso 6 (21’st Battilana 6), Bartolini 6; Cascianelli 5.5, Tomassoni 6, Confessore 5.5 (16’st Campagnacci 5.5). a disp.: Turrioni, Capitini, Pucci, Bolletta, Jessiman, Micieli. all.: Riberti LAMA (4-3-3): Vaccarecci 6; Bastianoni...

ANGELANA

0

LAMA

1

ANGELANA (4-3-3): Buini 6.5; Cirilli 5 (25’st ventanni 6), Subbicini 6, De Santis 6.5, Galassi 6; Konan 5.5, Fuso 6 (21’st Battilana 6), Bartolini 6; Cascianelli 5.5, Tomassoni 6, Confessore 5.5 (16’st Campagnacci 5.5). a disp.: Turrioni, Capitini, Pucci, Bolletta, Jessiman, Micieli. all.: Riberti

LAMA (4-3-3): Vaccarecci 6; Bastianoni 6.5, Bernicchi 6, Cappellacci 6, Volpi 6; Benedetti 6, Morvidoni 6 (20’st Mambrini 6), Rossi 5; Bartoccini 6.5, Valori 6.5 (33’st Bartolucci sv), Landi 6.5 (29’st Poeti sv). A disp.: Lucari, Catacchini, Occhieri, Borgo, Marinelli, Bartolini. All.: Farsi

Arbitro: Fora di Terni 6.5 (Suriani, Alessi).

Marcatore: 23’st Valori.

Note: Espulso al 42’pt Rossi (L) per doppia ammonizione. Ammoniti: Bartolini (A), Valori (L). Angoli: 3-11. Rec.: 1’pt. 5’st.

SANTA MARIA DEGLI ANGELI – Vince il Lama e si candida come prima antagonista dell’Orvietana. Primo tempo che vede i bianconeri di Farsi occupare stabilmente la metà campo ospite, ma i ragazzi di Riberti dimostrano un’ottima organizzazione difensiva, e di occasioni non se ne vedono. Si chiude per il Lama la prima frazione con la beffa dell’espulsione di un ingenuo Rossi.

Non che questo cambi i piani degli ospiti, che mantengono intatte le proprie strategie, arrivando a tiro al 52’ con Landi, respinto da Buini. L’Angelana però, forte della superiorità numerica non sta a guardare: peccato per Riberti che Cascianelli non sfrutti al meglio le imbeccate di Tomassoni e Galassi. Di tutt’altra pasta è Valori, che al 68’ è glaciale sul radente cross di Bartoccini, siglando il gol della vittoria. Ottimo il Lama in fase di contenimento: l’unico intervento di Vaccarecci è un tuffo su un tiro da fuori di Ventanni, Lama che sfiora il raddoppio in contropiede nel recupero, ma Buini dice di no in due circostanze.