Perugia, 11 luglio 2018 - Tra i tanti giovani (211 gli iscritti in arrivo dalle più disparate parti del mondo) delle Clinics del Berklee College di Boston iniziate ieri sotto la magistrale direzione di Giovanni Tommaso, anche il nipote della mitica Mina. Edoardo, 14 anni, suona il sax contralto e ha deciso di frequentare i corsi, di livello assoluto, proposti come ogni anno al festival di Umbria Jazz. Ad accompagnarlo il celebre papà Massimiliano Pani, produttore e conduttore televisivo (su Raiuno con lui qualche anno fa anche il magionese Marco Cerbella). Personaggio che, naturalmente, non è sfuggito all’occhio dei più. Massimiliano Pani ha assistito con il figlio e gli altri partecipanti alle Clinics, al concerto inaugurale nel chiostro delle scuole Fabbretti dove si tengono i corsi. Sul palco i musicisti-professori tra i quali, appunto, lo stesso Giovanni Tommaso.

I giovani che seguiranno i seminari di quest’anno, con un consistente aumento di 38 unità rispetto al 2017, arrivano praticamente da tutti i continenti (13 dalle Isole Mauritius, 10 dagli Stati Uniti e poi Russia, Germania, Australia, Malesia, Portogallo, Brasile e 140 da tutta l’Italia). Per tutti l’occasione di approfondire il linguaggio del jazz nella più famosa scuola di musica del mondo. Alla fine dei seminari ci saranno le esibizioni degli allievi, per alcuni dei quali, i più bravi, sarà aperto anche, il pomeriggio di venerdì 20 e sabato 21, il palco dei Giardini Carducci. La scuola assegnerà anche borse di studio per un totale di 150 mila dollari per seguire i corsi nella sede di Boston. Dall’anno della fondazione, il 1945, per il Berklee College sono passati, tra i tanti, Diana Krall, John Scofield, Bill Frisell, Branford Marsalis, Esperanza Spalding, Pat Metheny. Complessivamente i diplomati del Berklee hanno vinto nelle loro carriere oltre 250 Grammy Awards.

Donatella Miliani