"La candidatura di Tesei non è in discussione"

Il segretario umbro della Lega, Riccardo Augusto Marchetti, difende la presidente Donatella Tesei sottolineando i successi dell'amministrazione regionale in Umbria e le sfide superate. La Lega si avvicina al ballottaggio a Perugia con pochi voti di scarto.

"La candidatura di Tesei non è in discussione"

"La candidatura di Tesei non è in discussione"

"Non vedo motivi per mettere in discussione la presidente Donatella Tesei, che merita di continuare a lavorare anche per portare a termine i tanti progetti in itinere". A mettere i punti sulle "i" è stato il segretario umbro della Lega Riccardo Augusto Marchetti dopo i risultati delle amministrative. Lo ha fatto in un’intervista all’Ansa. "La presidente Donatella Tesei - ha affermato Marchetti - sta lavorando bene e, nonostante l’eredità disastrosa lasciata dalla sinistra e gli anni complessi segnati da una pandemia e dalla guerra, questa amministrazione regionale ha segnato un cambio di passo significativo rispetto al passato. Grazie a questa Giunta la nostra terra è diventata attrattiva per centinaia di migliaia di turisti, l’aeroporto internazionale dell’Umbria sta battendo di mese in mese record di passeggeri, i collegamenti stanno diventando sempre più efficaci grazie al potenziamento infrastrutturale, le imprese stanno crescendo anche attraverso bandi e finanziamenti". Il segretario si è anche soffermato sulle percentuali della Lega in Umbria, leggermente sotto il dato nazionale. "Le sfide difficili non mi hanno mai spaventato, anzi - ha affermato -, sono convinto che siano le più avvincenti. E sul ballottaggio di perugia ha detto: ""Stando alle proiezioni di domenica sera, a Perugia - dice Marchetti - non saremmo neppure dovuti arrivare al ballottaggio, invece abbiamo tenuto aperta la partita e ci dividono solo poche centinaia di voti".