Sabato di sport a Massaciuccoli targato-Inail: invalidi delle sedi di Pistoia e Lucca
Sabato di sport a Massaciuccoli targato-Inail: invalidi delle sedi di Pistoia e Lucca

Pistoia,12 luglio 2019 - Lo sport è per tutti (e non è una frase fatta). Può consentire di ripartire. Un’iniziativa meritoria il progetto di InailRimettersi in gioco parte da noi”. Una giornata, quella di sabato 13 luglio che si terrà nel parco fluviale del Lago di Massaciuccoli allo spazio Del Soldato in prossimità dell’edificio “La Brilla”, finalizzata alla socializzazione attraverso la condivisione di attività sportive e ricreative, proposte e gestite dagli infortunati, a cui prenderanno parte gli invalidi del lavoro sia della sede Inail di Pistoia sia di quella di Lucca.

L’Inail riconosce l’importante ruolo della socializzazione, dell’integrazione e dello sport nel percorso di crescita di ognuno e nel recupero del benessere psico-fisico, in particolar modo in chi ha subito un grave infortunio sul lavoro. Il progetto prende vita dall’esigenza degli assistiti Inail di creare le occasioni per sperimentare le attività sportive-ricreative legate all’acqua, condividere le proprie passioni e i propri interessi nel tempo libero.

Dalle 9 al pomeriggio inoltrato ci sarà la possibilità di effettuare un’escursione sul Dragon Boat attraverso un percorso fluviale che consentirà di visitare la Villa Ginori, alcune bilance da pesca storiche, gli osservatori della Lipu, la riserva del Chiarore e il porticciolo di Massaciuccoli. Ma pure un’escursione a piedi per un sentiero che costeggia il fosso della San Miniata, con attraversamento del fosso con la zattera sino al Giardino delle Farfalle per arrivare al porticciolo di Massaciuccoli attraverso le palafitte della Lipu.

In alternativa si potrà prendere parte ad altre attività come tiro con l’arco, scherma, sitting volley, canoa, biliardino, mostra fotografica, mostra e prova di “Nerissimo 00” – camper attrezzato dall’Associazione Paraplegia Livorno, ecc. Si finirà con la visita all’edificio La Brilla e alla mostra ornitologica.

Gianluca Barni