Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
4 mag 2022

Mazzarri esonerato o licenziato? Giallo sulle offese negli spogliatoi del Cagliari

Il tecnico, toscano di San Vincenzo, e la società rossoblù potrebbero finire in tribunale per risolvere il contenzioso

4 mag 2022
Cagliari's Walter Mazzarri reacts during the Italian Serie A match, Genoa CFC vs Cagliari Calcio at Luigi Ferraris stadium in Genoa, Italy, 24 april 2022.
ANSA/LUCA ZENNARO
Walter Mazzarri (Ansa)
Cagliari's Walter Mazzarri reacts during the Italian Serie A match, Genoa CFC vs Cagliari Calcio at Luigi Ferraris stadium in Genoa, Italy, 24 april 2022.
ANSA/LUCA ZENNARO
Walter Mazzarri (Ansa)

Cagliari, 4 maggio 2022 - L'allenatore del Cagliari, Walter Mazzarri, sarebbe stato licenziato e non esonerato. Ancora niente di ufficiale, ma questa è la ricostruzione del quotidiano L'Unione Sarda sul divorzio, diventato ufficiale lunedì sera, tra il club rossoblù e il tecnico, toscano di San Vincenzo. È un dettaglio non di secondaria importanza: con il licenziamento il Cagliari non dovrebbe pagare l'ingaggio del mister sino al 2024.

La causa? Secondo la ricostruzione dell'Unione Sarda, Mazzarri avrebbe insultato presidente e squadra. Potrebbero esserci le premesse per un braccio di ferro legale.

Secondo quanto apprende l'Ansa da fonti vicino alla presidenza, è in corso in questo momento un provvedimento di sospensione dall'incarico. A Cagliari c'è un precedente: nel 2012 il presidente Massimo Cellino scelse di licenziare e non esonerare Davide Ballardini. E si finì in tribunale. Ora bisogna vedere se anche in questo caso il burrascoso divorzio finirà effettivamente davanti al giudice.

L'unica certezza è il comunicato di addio: 17 parole e un "sollevato dall'incarico" come formula per decretare la separazione dei percorsi. Nessun ringraziamento per Mazzarri. Diverso il trattamento riservato invece ai componenti dello staff del tecnico: "Il club li ringrazia per il lavoro fatto con professionalità e dedizione dal loro arrivo in rossoblù, a tutti l'augurio di un buon proseguimento di carriera".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?