Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Solo la sfortuna ha fermato l’Estra Siena Roma si è imposta con un ingiusto 23-9

Con tanta sfortuna, l’Estra Siena Bc non è riuscita a strappare la vittoria a Roma, contro i Brewers, retrocessi dalla B nel 2021 e attualmente, un po’ a sorpresa, al primo posto del girone O della serie C. I bianconeri, dopo un avvio choc che ha costretto a far scendere il partente Paul Hendrick Castillejos, si sono affidati al rilievo del 17enne Alejandro Fernandez Matos (5 inning lanciati, 3 battute valide subite, 3 strike out, 0 punti subiti), che ha permesso di lasciare a zero gli avversari. L’attacco, trascinato dagli ottimi Leandro Fernandez Matos (35), Luis Pena (24) e Anyelo Hernandez (24), si è portato avanti fino al 9-5 di inizio sesto, poi Barroso ha dovuto sostituire l’Under 18 Alejandro con Luis Pena che, dopo appena una manciata di lanci, ha accusato di un dolore al braccio: il manager lo ha sostituito con Leandro Fernandez Matos e poi, addirittura, è stato il catcher Dario Mancini, all’esordio, a chiudere l’incontro. Tra valide e basi ball dei Brewers la partita, fino a quel punto saldamente in mano ai senesi, si è ribaltata a favore dei capitolini che alla fine si sono imposti con un ingiusto 23-9. Mal digerite anche alcune chiamate dell’arbitro, da una e dall’altra parte. Da sottolineare comunque le ottime prove di Hernandez e Leo Fernandez Matos, e l’esordio dell’ex Boars Grosseto Mancini, un acquisto di alto livello per la compagine del Petriccio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?