Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
17 mag 2022

Ciclismo: in 400 al Giro dei 'Due Bacini'

La manifestazione pratese ha ricordato Giuseppe Amatucci

17 mag 2022
antonio mannori
Sport
Un raduno cicloturistico
Un raduno cicloturistico
Un raduno cicloturistico
Un raduno cicloturistico

Prato,17 maggio 2022 - Una splendida festa del ciclismo il 39° Giro dei Due Bacini, raduno cicloturistico medio e gran fondo organizzato a Viaccia di Prato dalla locale società presieduta da Riccardo Magnolfi. Un’occasione per tanti amanti del pedale (400 alla partenza) in una splendida mattinata di sole che hanno potuto scegliersi il percorso più congeniale sui tre a disposizione con difficoltà diverse tra panorami suggestivi che hanno interessato le provincie di Prato, Bologna e Pistoia.

Era la prima edizione anche del Memorial Giuseppe Amatucci, a ricordare lo storico ed appassionato dirigente della Ciclistica Viaccia, giudice di gara nel ciclismo, organizzatore e attivissimo nelle varie iniziative delle Associazioni. Un punto di riferimento per la frazione di Viaccia. Una manifestazione senza nessun agonismo, con una classifica riservata alle società in base agli iscritti ed a coloro che hanno concluso la prova, valida come seconda prova del circuito toscano e prima prova del circuito Terre dei Medici.

Il ritrovo in zona sportiva e campo sportivo “Mauro Ribelli”, il patrocinio del comune di Prato e della Provincia, con la collaborazione di tutti i comuni attraversati dal Giro dei Due Bacini tra cui anche quelli bolognesi. Al primo posto si è classificata la Ciclistica Viaccia con 380 punti, seguita da Io Bici (335), GC Campi 04 (250), Verag Prato Est (245), Gastone Nencini Prato (210), Agliana Ciclismo (180), Dynamo Cycling Team (175), Bicisporteam Firenze (155), Badia Cycling (140), Toscana Dynamo Pistoia e V.C. Firenze By Bike (125). Nata a scopo benefico parte del ricavato della quota d’iscrizione verrà anche quest’anno devoluta a un ente benefico pratese come voleva l’indimenticabile Giuseppe Amatucci.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?