Prato, ecco la "Marcia della legalità" in onore delle vittime di mafia

Organizzati due cortei dall'istituto scolastico "Brunelleschi-Livi" attraverseranno alcune vie della città per arrivare in centro storico

Prato, 20 marzo 2024 - Per la giornata dedicata alla memoria delle vittime delle mafie, in programma domani (giovedì 21 marzo), sarà presente in Palazzo comunale alle 9:30 Giovanni Chinnici, il figlio del giudice Rocco Chinnici, che racconterà la vita di suo padre e del suo impegno nella lotta contro Cosa nostra. Il Consiglio comunale dei ragazzi insieme al Comune hanno poi organizzato la marcia della legalità a cui parteciperanno i ragazzi della scuola secondaria di primo grado e della scuola secondaria di secondo grado. La partenza è fissata da piazza Duomo alle 11 e seguirà un percorso lungo le vie del centro, per fermarsi in piazza delle Carceri dove gli studenti leggeranno i nomi delle vittime di mafia.

L'iniziativa è organizzata dal liceo Livi, che è l'unico istituto scolastico della città ad avere un presidio delibera al suo interno. I ragazzi hanno ritenuto opportuno creare un momento di sensibilizzazione e ricordo per mandare un segnale forte al territorio. Saranno presenti le Amministrazioni locali e tutti gli studenti. In occasione della manifestazione si terranno due cortei che partiranno da via Galcianese e via Marini e attraverseranno alcune vie della città per raggiungere il centro storico e che al momento del passaggio prevederanno la sospensione temporanea della circolazione dei mezzi. I cortei sono organizzati dall'istituto scolastico "Brunelleschi-Livi" e si svolgeranno dalle 9.30 alle 13.30.

Il primo corteo partirà dalla sede dell'istituto scolastico in via Galcianese e comprenderà le seguenti vie: Via Galcianese, nel tratto compreso tra gli spazi privati dell'Istituto scolastico "Brunelleschi - Livi" (partenza del corteo) e via della Misericordia; Via della Misericordia; Piazza dell'Ospedale; Via Dolce de' Mazzamuti; Piazza Cardinale Niccolò, nel tratto posto a collegamento tra via Dolce de' Mazzamuti e Corso Savonarola; Corso Savonarola; Piazza San Domenico, nel tratto posto a collegamento tra Corso Savonarola e via Cesare Guasti; Via Cesare Guasti, nel tratto compreso tra Piazza San Domenico e via L. Muzzi; Via Luigi Muzzi; Largo Giosuè Carducci; Piazza Duomo, limitatamente alla parte compresa all'interno dell'Area Pedonale Urbana (sosta); Via Giuseppe Garibaldi, nel tratto compreso tra Piazza Duomo e via Pugliesi; Via Pugliesi; Piazza Santa Maria delle Carceri, all'interno dell'omonima area pedonale urbana (arrivo del corteo).

Il secondo partirà dall'istituto scolastico che si trova in via A. Marini e comprenderà le seguenti vie: Via Antonio Marini, nel tratto compreso tra gli spazi privati dell'Istituto scolastico "Brunelleschi - Livi" (partenza del corteo) e via Pistoiese; Via Pistoiese, nel tratto compreso tra via A. Marini e via San Vincenzo; Via San Vincenzo; Piazza San Domenico; Via Cesare Guasti, nel tratto compreso tra Piazza San Domenico e via L. Muzzi; Via Luigi Muzzi; Largo Giosuè Carducci; Piazza Duomo, limitatamente alla parte compresa all'interno dell'Area Pedonale Urbana (sosta); Via Giuseppe Garibaldi, nel tratto compreso tra Piazza Duomo e via Pugliesi; Via Pugliesi; Piazza Santa Maria delle Carceri, all'interno dell'omonima area pedonale urbana (arrivo del corteo).