Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Lupi, stasera non si può sbagliare Contro Cuneo serve la vittoria

Acquarone, uno dei protagonisti
Acquarone, uno dei protagonisti
Acquarone, uno dei protagonisti

Gara di ritorno in Piemonte oggi (ore 18) per i Lupi. I biancorossi sono a Cuneo per gara2. Domenica scorsa la formazione di Serniotti ha vinto per 3-1 al PalaParenti complicando i piani della Kemas Lamipel. Questa non ha però alcuna intenzione di arrendersi e cercherà di imporsi a sua volta in trasferta, per portare la bella al Santa Croce. In tal caso si giocherebbe mercoledì prossimo alle 20,30. Martins Arasomwan, centrale di colore della compagine conciaria ha detto la sua: "In settimana ci siamo allenati con impegno cercando di sistemare quelle due o tre situazioni che non sono andate dovutamente in gara1. Mi aspetto un’ottima risposta dalla squadra. Siamo in Piemonte per lottare punto su punto e su ogni pallone. Darò il massimo, anzi cercherò di offrire qualcosa in più, per aiutare la squadra". Dal quartier generale dei Lupi non arrivano altre novità di rilievo. La squadra si è ben allenata nel corso della settimana agli ordini di Cezar Douglas. I tifosi hanno fatto sapere che seguiranno Walla e compagni per sostenerli in questo difficile incontro. Alle 12 partirà un pullman dal PalaParenti: viaggio più biglietto d’ingresso 20 euro. Ultimi posti disponibili.

Il vicepresidente cuneese Costamagna ha detto: "Riaprire la serie, perdendo in casa per giocarci tutto mercoledì in Toscana, comporterebbe un contraccolpo psicologico troppo alto. Abbiamo un rigore, dobbiamo sfruttarlo giocando anche in casa, consapevoli della forza dell’avversario. Lavoriamo per chiudere la sfida già oggi e per l’eventuale promozione. Aumento di capitale ed una decina di nuovi soci interessati, comunque vada la stagione. Per salvarsi in Superlega occorrono un milione e 200 mila euro".

Marco Lepri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?