Forza Italia: "Sicurezza. E tassa rifiuti meno cara"

Lorenzo Paladini, commissario provinciale di Forza Italia, incontra iscritti e simpatizzanti a Castelfranco per discutere delle elezioni comunali del 2024. Giuseppe Pino Calò e Aurora Rossi portano all'attenzione della coalizione di centrodestra alcuni impegni. La politica fatta di incontri nei vari Comuni è un segnale tangibile dell'impegno di Forza Italia.

Forza Italia: "Sicurezza. E tassa rifiuti meno cara"
Forza Italia: "Sicurezza. E tassa rifiuti meno cara"

CASTELFRANCO

Le elezioni Comunali del 2024 sono state il tema al centro di un incontro che Lorenzo Paladini, commissario provinciale di Forza Italia, ha avuto a Castelfranco con iscritti e simpatizzanti, tra cui Giuseppe Pino Calò, già coordinatore comunale, consigliere comunale e provinciale per Forza Italia, e Aurora Rossi, capogruppo di Forza Italia in consiglio. "La scelta di organizzare incontri su tutto il territorio provinciale rappresenta un passaggio decisivo del nostro modo di concepire la politica – le parole di Paladini – Questo è un momento fondamentale per il dibattito interno del partito e per la definizione delle linee guida in vista della prossima tornata elettorale". "Ringrazio il commissario provinciale Lorenzo Paladini – ha detto Pino Calò (nella foto)– La sua presenza a Castelfranco denota un’attenzione alle problematiche del nostro Comune. Sicurezza, vera politica di rilancio del nostro centro storico fatto diventare un dormitorio, impianti sportivi da potenziare e fino ad ora lasciati allo sbando, nettezza urbana da riorganizzare onde poter applicare tariffe meno esose e che premino chi fa la differenziata. Sono questi alcuni degli impegni che Forza Italia porterà all’attenzione della coalizione di centrodestra alle prossime ormai imminenti elezioni amministrative". "La politica fatta di incontri nei vari Comuni è e deve essere per tutti il primo segnale tangibile del nostro impegno per i territori così come lo è stata la campagna di tesseramento di Forza Italia che ha superato ogni più rosea aspettativa", conclude Paladini.