Stefano Bonaccini al comitato di Giani
Stefano Bonaccini al comitato di Giani

Firenze, 21 settembre 2020 - Ha ricambiato la gentilezza venendo a Firenze da Bologna. E' il presidente dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini, che si è presentato al quartier generale di Giani a Firenze.

 "Sono venuto a Firenze per ricambiare la gentilezza fatta da Eugenio Giani che la notte in cui si spogliavano i voti in Emilia Romagna venne a supportarmi a Bologna. Sono venuto qui tre volte durante la sua campagna elettorale in Toscana per portare il mio piccolo contributo di sostegno a Giani e al Partito democratico".

Poi Bonaccini dice: "C'è un segnale importante con questa vittoria: non solo si è vinto ma si è vinto bene e nettamente, evitando con margine un successo dell'altra parte, e ci sono risultati positivi qui come in Puglia e Campania - ha aggiunto Bonaccini - C'è un centrosinistra che si afferma in un quadro civico e plurale, un centrosinistra che così può fare la differenza".

Con Eugenio Giani "abbiamo tante cose da dover discutere e da fare, a partire da quello che sembra un sogno: la candidatura alle Olimpiadi del 2032 sull'asse Firenze-Bologna. Siamo gente che i sogni ogni tanto è abituata a trasformarli in realtà''.