Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
11 feb 2022

Grecale in arrivo, incubo fuoco sul Monte Pisano

I comuni di Vicopisano, Buti, Calci e San Giuliano Terme diramano lo stato di massima allerta: divieto assoluto di abbruciamenti

11 feb 2022
Un’operazione di spegnimento sul monte Pisano (. foto Valtriani
Un’operazione di spegnimento sul monte Pisano (. foto Valtriani
Un’operazione di spegnimento sul monte Pisano (. foto Valtriani
Un’operazione di spegnimento sul monte Pisano (. foto Valtriani
Un’operazione di spegnimento sul monte Pisano (. foto Valtriani
Un’operazione di spegnimento sul monte Pisano (. foto Valtriani

Meteo in graduale peggioramento sulla Toscana con forti raffiche di vento di Grecale dalle prime ore di domani e massima allerta per il pericolo di incendi, sul Monte Pisano, dove non piove ormai da settimane. è quanto emerso dalla riunione del Coordinamento antincendio boschivo Monte Pisano e della Regione Toscana del 10 febbraio, il referente Aib regionale per le Province di Pisa e di Livorno, Francesco Drosera ha evidenziato la necessità di elevare il livello attenzione, in particolare nei giorni di sabato 12 e di domenica 13 febbraio. E i Comuni del Coordinamento - Vicopisano, Calci, San Giuliano Terme e Buti – raccomandano alla cittadinanza di osservare, con il massimo rigore, tutte le precauzioni negli abbruciamenti (previamente comunicati alla Polizia Municipale eo agli uffici forestazioni), fermo restando il divieto assoluto di farli in caso di vento. Nel fine settimana, infatti, le condizioni meteo che già da qualche tempo permangono stabili con assenza di sufficienti precipitazioni (situazione a causa della quale il bollettino AIB comincia a segnalare aree a rischio alto per l’innalzarsi dell’indice di aridità, collegato anche alla diminuzione dell’umidità nella copertura vegetale) potrebbero essere complicate dal passaggio di un forte vento di Grecale, nella nostra regione, sabato 12, con cospicua diminuzione dell’umidità e una tendenza simile anche per la giornata di domenica. Tutto ciò può essere suscettibile di innescare eventi potenzialmente pericolosi. Gli abbruciamenti devono essere effettuati in assenza completa di vento (quando la colonna di fumo sale verticalmente); - limitando il materiale da bruciare in piccoli cumuli e in spazi ripuliti e isolati da vegetazione e residui infiammabili. Si raccomanda inoltre di operare in presenza di un adeguato numero di persone e mai da soli, osservando la sorveglianza della zona fino al completo spegnimento dell’abbruciamento. Chiunque avvistasse un inizio di incendio chiami immediatamente i seguenti numeri: - 800 425 ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?