Grande festa per il Club Balestrero. Al raduno oltre 400 persone

Il Club Balestrero Veicoli d'Epoca ha tenuto il suo annuale incontro sociale a Montecatini Terme, con la partecipazione di oltre 400 soci e familiari. L'evento è stato caratterizzato dalla presenza di numerose autorità e ha evidenziato l'importanza economica e culturale del settore dei veicoli storici. Sono state annunciate anche diverse manifestazioni per il 2024.

Grande festa per il Club Balestrero. Al raduno oltre 400 persone
Grande festa per il Club Balestrero. Al raduno oltre 400 persone

Oltre 400 tra soci e familiari hanno preso parte all’annuale incontro sociale del Club Balestrero Veicoli d’Epoca che si è svolto, come da tradizione, al Grand Hotel Tamerici & Principe di Eugenio Pancioli. A fare gli onori di casa il presidente del Club ingegnere Renzo Cardini, che ha accolto i partecipanti uniti dalla volontà aggregativa con gli interessi per il motorismo storico e con inclusi i valori che il settore riesce ad esprimere quali anche cultura e promozione turistica.

La conduttrice Emanuela Gennai, ha presentato le molte autorità presenti, tra le quali il prefetto vicario Francesco Paolo Ramunni, il sindaco di Montecatini Luca Baroncini, il sindaco di Lucca Mario Pardini, il presidente nazionale ASI (Automotoclub Storico Italiano) Alberto Scuro, l’europarlamentare onorevole Susanna Ceccardi, l’onorevole Andrea Barabotti, i comandanti provinciali dei carabinieri di Pistoia, colonnello Stanislao Nacca, e di Lucca, colonnello Arturo Sessa, il presidente onorario del Club Giorgio Balestrero, l’ammiraglio Leonardo Merlini direttore del museo navale della Marina militare, il vice questore Gaetano Di Mauro, la comandante della compagnia Guardia di Finanza capitano Silvia Margottini, il comandante della compagnia Carabinieri capitano Piergiorgio Cataldo, il direttore generale della Banca di Pescia e Cascina Antonio Giusti e molti altri.

Portando il saluto il sindaco Baroncini ha annunciato che anche nella prossima estate ci sarà un grande evento in occasione del terzo anniversario di Montecatini Terme Patrimonio dell’Umanità.

Il sindaco di Lucca Pardini ha parlato dell’anniversario della morte di Giacomo Puccini che si celebra in questo anno 2024 facendo intendere che si sta lavorando a un evento a Lucca nell’estate prossima, un appuntamento che possa evidenziare quanto il noto compositore fosse dedicato anche al mondo delle auto e delle moto.

Da parte sua il presidente del Club Cardini ha ricordato che la passione per tale settore genera anche rilevante economia, lavoro per le tante persone che hanno attività in tale settore.

Ha anche rappresentato che nel corso del 2024 sono già programmate una trentina di manifestazioni. Una passione che abbraccia migliaia soci facendo del Club Balestrero il più grande almeno a livello di centro Italia. Primato che è stato confermato anche dal presidente nazionale dell’Automotoclub Storico Italiano Alberto Scuro.

Paolo Mandoli