Andrea Lucchesini premiato dal sindaco Bellandi
Andrea Lucchesini premiato dal sindaco Bellandi

Montecatini Terme, 13 maggio 2019 - Grande successo per il maestro Andrea Lucchesini che si è esibito nel salone Portoghesi con ben due standing ovation e gli spettatori tutti in piedi. Il concerto organizzato dall’associazione «Il cavallo e l’uomo» è stato una perla in più da aggiungere alle tante manifestazioni in programma per il periodo estivo e ha ricordato come Montecatini sia davvero la città della musica.

«E’ un ritorno molto gradito» ha detto il sindaco Giuseppe Bellandi «Andrea è un nome che tiene alta l’attenzione sull’Italia nel mondo ed io lo ringrazio per il dono che ha voluto farci.». «Il programma di oggi» dice Andrea «è lo stesso che io eseguivo tutti gli anni fin da bambino all’azienda di promozione turistica ed ho voluto riproporlo come omaggio a Montecatini per far ricordare i miei primi passi nel mondo della musica. Mio padre Milado era molto legato alle Terme e mia madre è qui davanti a me per riascoltarmi».

Protagonista la musica del ‘700 e ‘800 con all’inizio quattro sonate di Domenico Scarlatti che rievocavano l’aria dei salotti del ‘700 con la leziosità e i pregi del mondo dell’Arcade. A seguire una sonata di Ludwig Van Beethoven con dei passaggi improvvisi e effettuati con grande virtuosismo e il celebre «Chiaro di luna». Con un tocco leggero da grande professionista e con variazioni dei tempi musicali Andrea ha eseguito tre improvvisi di Franz Schubert cui sono seguiti in chiusura del concerto due notturni di Frederick Chopin e uno scherzo. Andrea ha suscitato così l’entusiasmo del pubblico per la combinazione tra solidità di impianto formale nelle sue esecuzioni, estrema cura del suono, raffinatezza timbrica e naturale capacità comunicativa e semplicità nel suo essere grande artista.