Giulio Zanetti e Gianni Musetti
Giulio Zanetti e Gianni Musetti

Carrara, 23 febbraio 2017 - Il fenomeno della lista italiana legata al presidente degli Stati Uniti Donald Trump, fondata la scorsa settimana in città da Gianni Musetti, dopo aver fatto il giro dei più importanti media italiani, adesso sta spopolando anche negli Usa. Intervitato da radio Cusano, Musetti prosegue: "Siamo l’ultimo Paese d’Europa a non averla regolamentata, se continuiamo così prima lo farà il Vaticano e dopo noi. Nessuna legalizzazione delle droghe leggere, in Italia abbiamo talmente tante persone strane che ci mancherebbe solo farle drogare". Il fenomeno virale è cominciato venerdì quando la Nbc ha mandato in onda un’intervista a Musetti e ha postato la notizia sul suo sito: oltre ai milioni di telespettatori del tg di uno dei più importanti network televisivi americani, in poche ore la notizia è stata visualizzata anche da 2 milioni di persone in rete, ottenendo l’incredibile numero di 182 mila condivisioni".

"Ciò ha spinto molti altri media americani a occuparsi della vicenda: ieri anche Fox News, altro colosso dell’informazione Made in Usa, ha dedicato un servizio a Musetti nel proprio tg e l’ha poi rilanciato sul sito. Intanto continua a rinforzarsi la squadra del candidato a sindaco di Carrara. È di oggi la notizia dell’adesione alla lista del legale Giulio Zanetti, 37 anni, padre da 9 mesi, esperto in diritto condominiale e bancario. È l’attività del neo-candidato come legale del comitato di primo soccorso ad essere tra i motivi della sua discesa in campo. "È indispensabile aprire una casa della salute in cui ci siano persone a disposizione del primo soccorso per 24 ore al giorno. Oggi è attiva solo la funzione di guardia medica, del tutto inadeguata a soddisfare le esigenze della nostra popolazione".

Ma qual è il motivo che ha spinto Zanetti (che, nonostante la giovane età, ha un passato di attivista in Forza Italia) a scegliere proprio la lista Trump? "La nascita di questa lista è stata un’idea geniale – sostiene Zanetti – e mi ha restituito la passione per la politica e la voglia di fare qualcosa per la mia città. E’ stata una cosa nuova in un panorama politico vecchio e nel quale, anche a Carrara, stanno continuando a prevalere insopportabili logiche partitocratiche. Contrariamente ai politici italiani che promettono molto e realizzano poco, Donald Trump sta mettendo in pratica quando aveva annunciato in campagna elettorale». Quale sarà l’impegno di Zanetti in caso di elezione? "Cercherò di mettere a disposizione della città le competenze professionali e umane che ho acquisito. Penso che i miei cavalli di battaglia saranno la sanità e la sicurezza dei cittadini".