Volpi, a sinistra, e Persiani
Volpi, a sinistra, e Persiani

Massa, 24 giugno 2018 - Fino all’ultimo voto. Oggi la grande sfida della politica amministrativa con la elezione del sindaco della città. Ultima campanella per gli elettori massesi: seggi aperti dalle 7 fino alle 23 per il ballottaggio tra il sindaco uscente Alessandro Volpi, sostenuto dal Centrosinistra, e Francesco Persiani, sostenuto dal Centrodestra. Alessandro Volpi il 10 giugno ha ottenuto il 33,94% mentre Francesco Persiani ha raggiunto il 28,18%. Alle 23 di oggi inizierà lo spoglio che consacrerà il sindaco dei prossimi cinque anni. Sarà eletto sindaco chi avrà ottenuto il numero maggiore di preferenze.

E’ una sfida testa a testa tra i due professionisti che dall’11 giugno fino a ieri sono stati impegnati in una seconda campagna elettorale per intercettare i voti dei cittadini. E oggi come il 10 giugno è il giorno dei massesi: protagonisti, gli elettori. Sono chiamati al voto 57.872 cittadini dei quali 27.692 donne e 30.180 maschi.

Hanno diritto al voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali ed i cittadini comunitari iscritti nelle liste elettorali aggiunte, vale a dire i cittadini residenti a Massa, non in possesso della cittadinanza italiana, ma con una cittadinanza di uno Stato dell’Unione Europea. I diciottenni che possono votare anche oggi sono 228, 116 maschi e 112 donne.

I cittadini che hanno superato il secolo che possono votare al ballottaggio sono 23, 4 maschi e 19 donne, la più anziana elettrice è nata il 15 settembre del 1913. Il territorio comunale è ripartito in 80 seggi elettorali, 9 scuole, l’indicazione del seggio in cui votare è riportata sulla tessera elettorale. I cittadini dovranno presentarsi al seggio con tessera elettorale e documento di riconoscimento.

L’insediamento dei seggi, con presidenti e scrutatori è stato ieri alle 15.30 sotto il vigile controllo delle forze dell’ordine che, come del resto è accaduto il 10 giugno, sono state impegnate per garantire lo svolgimento delle operazioni di insediamento dei seggi e le operazioni di voto. Il servizio delle forze dell’ordine è coordinato dal responsabile della squadra mobile Antonio Dulvi Corcione. I seggi apriranno alle 7 e chiuderanno alle 23 quando inizierà lo spoglio. Domenica 10 giugno ha votato il 62, 22 % dei cittadini massesi aventi diritto.