Con Fialdini contro l’anoressia. Convegno sui disturbi alimentari

La presentatrice della Rai sarà venerdì alla sala Garibaldi per un incontro con i ragazzi delle scuole. Sono già 420 gli studenti che si sono prenotati per assistere al dibattito sui problemi legati al cibo.

Con Fialdini contro l’anoressia. Convegno sui disturbi alimentari

Con Fialdini contro l’anoressia. Convegno sui disturbi alimentari

Francesca Fialdini alla sala Garibaldi per parlare dei disturbi alimentari con i giovani. Venerdì alle 10.30 la giornalista e presentatrice salirà sul palco dove incontrerà i ragazzi delle scuole superiori. L’evento a ingresso libero, dal titolo ‘Fame d’amore: quando la lotta con il cibo diventa un’ossessione’, è organizzato dalla Fidapa vedrà la partecipazione del presidente della Provincia Gianni Lorenzetti e della sindaca Serena Arrighi. Francesca Fialdini dialogherà per l’occasione con Cecilia Spicuglia, psicoterapeuta co-fondatrice del centro di assistenza psicologica Con-tatto e Giovanna Franceschini, docente e psicoterapeuta. Punto di partenza per la discussione sarà il libro ‘Nella tana del coniglio’, scritto dalla stessa Fialdini in collaborazione con lo psichiatra Leonardo Mendolicchio e legato alla docuserie Rai ‘Fame d’amore’. Al centro storie di ragazzi la cui fragilità li ha portati a riversare nel cibo i loro problemi di inadeguatezza, scarsa autostima, ricerca di considerazione. Bulimia, anoressia, fame compulsiva, ma anche bullismo, omofobia, frustrazione su individui che devono crescere e ancora formarsi.

"La tana del coniglio – spiega Fialdini - non è un hotel a 5 stelle, ma un buco in cui cadono tanti giovani mentre rincorrono un ideale di perfezione illusorio". Circa 420 prenotazioni per assistere all’incontro dove si parlerà di "cultura del rispetto delle regole e della dignità della persona – spiega la presidentedi Fidapa, Alessandra Battistini -. Stiamo portando avanti un importante progetto volto alla sensibilizzazione alla tematica dei disturbi della condotta alimentare e grazie al sostegno di Francesca Fialdini stiamo portando il tema nelle scuole".

Poi il presidente Lorenzetti. "Questo evento è un’importante opportunità per riflettere su una questione importante per il benessere mentale e fisico dei nostri giovani". Prosegue la sindaca Arrighi. "Parlare, discutere, confrontarsi su un tema come quello dei disturbi alimentari è importante e credo che incontri come questo siano efficaci per far arrivare il messaggio in maniera diretta alle nostre ragazze e ai nostri ragazzi". Conclude l’assessore alla Cultura, Gea Dazzi. "La personalità di Francesca Fialdini potrà veicolare messaggi per i giovani che spesso sono messi a dura prova. Questo è un incontro di spessore scientifico con tematiche serie. Ben vengano queste occasioni e collaborazioni". Per info [email protected].