Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Virtus protagonista, arriva anche Guliyev

Mentre il team brilla con i cadetti maschili e femminili, il campione mondiale turco dei 200 metri parteciperà al "Città di Lucca"

Prende forma il meeting "Città di Lucca". Oltre all’olimpionico della staffetta Desalu, altro big in arrivo: il turco Ramil Guliyev, campione del mondo a Londra nel 2017 sui 200 metri e detentore sulla distanza di un eccellente 19“76.

Nel frattempo l’attività della Virtus Lucca brilla ancora. Un altro fine settimana di risultati importanti in casa del club, protagonista, con i suoi giovani atleti, di prestazioni da incorniciare. Nella quarta giornata della fase interprovinciale del campionato di società "Cadetti" maschile e femminile a Cecina, ottima prova generale di tutti gli atleti impegnati. Spiccano i risultati di Marco Pardini, primo nei 300 metri con 38’’68 e secondo nel salto in lungo con 6 metri e 6 centimetri. Elena Abetini, prima nel salto triplo con 10 metri e 53 centimetri e quarta negli 80 ostacoli con 12’’94; Stefano Benassini, terzo nel lancio del martello con 33 metri e 79 centimetri; Brian Doga e Sauro Fanucchi, secondo e terzo nel lancio del peso. Nei 300 metri maschili bene anche Vutha Locci e Cristian Cordoni. Sui 300 femminili, buona prova di Viola Perotti, mentre, nel salto in lungo, ok anche Simone Melani. Buone le prestazioni di Sara Isola, quinta nel lancio del giavellotto e settima nel lancio del disco. La classifica del raggruppamento vede il secondo posto della squadra maschile e il quarto di quella femminile. Nella classifica generale regionale, secondo posto per la squadra maschile e settimo per quella femminile.

Dal Meeting assoluto su pista di Firenze arrivano tre splendidi risultati: quello dell’allievo Daniel Galligani che, sui 400 metri, fa registrare il primato personale di 52’’79, con un miglioramento di due secondi, a testimonianza della crescita esponenziale dell’atleta seguito da Francesco Niccoli. Primato personale di Giulia Sabò, per la prima volta sotto il minuto sui 400 metri, chiusi in 59’’68 e il 12’’35 sui 100 metri di Martina Bertella che, con la seconda miglior prestazione in carriera che le fa strappare anche il pass per i campionati italiani di categoria "Promesse".

Molto bene anche Clarice Gigli, in gara negli 800 metri e le allieve Bianca Pellini e Diana Amabile nel salto in lungo. Infine, da segnalare la prestazione di Andrea Pacitto, 14’’83 sui 110 ostacoli, a San Benedetto del Tronto.

Massimo Stefanini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?