Qualcuno lo considera un derby in tono minore. Soprattutto guardando la classifica, con la Lucchese desolatamente ultima e staccata e la Pistoiese penultima a pari merito, sei punti avanti, anche se la Pantera deve recuperare il match di Pontedera e lo farà alle 15 di mercoledì 2 dicembre. Quello contro gli orange del neo allenatore Riolfo, subentrato a Frustalupi, è invece...

Qualcuno lo considera un derby in tono minore. Soprattutto guardando la classifica, con la Lucchese desolatamente ultima e staccata e la Pistoiese penultima a pari merito, sei punti avanti, anche se la Pantera deve recuperare il match di Pontedera e lo farà alle 15 di mercoledì 2 dicembre. Quello contro gli orange del neo allenatore Riolfo, subentrato a Frustalupi, è invece una sfida che mette in palio punti pesanti. I rossoneri devono ancora vincere la prima gara di questo campionato: solo nel 1942 in B e nel 1958 in C dopo 11 gare la Lucchese non aveva mai vinto, come adesso. I molti giocatori contagiati da Covid nelle ultime settimane possono avere inciso. Adesso però serve l’inversione di tendenza.

Basterebbe ripetere l’ultimo confronto al Melani, finito 4-2 per i rossoneri due stagioni fa, oppure il 2-0 rifilato agli arancioni a marzo 2015. Negli ultimi quattro confronti diretti giocati nell’impianto di via delle Olimpiadi, due vittorie rossonere, un pareggio ed un successo pistoiese, nell’ottobre 2015 per 1-0. Appuntamento alle 17.30 di domani. Nel resto del 13° turno, spicca il derby tra Alessandria, appena 11ª e grande delusione sinora e la capolista Pro Vercelli. Una trentina di campionati di A nella storia di questi due blasonati sodalizi. Grigi padroni di casa con il miglior attacco con 18 gol, a pari merito con Renate e Pergolettese, contro la seconda miglior difesa dei bianchi.

Al Picchi altro derby del Granducato. Il Livorno, che presto avrà 6 punti di penalizzazione per le note vicende, attende un Pontedera, peggior attacco del girone con Olbia e Pistoiese. Difficile l’impegno per il Grosseto che ha rallentato la sua marcia in trasferta dopo 4 vittorie consecutive, a Busto Arsizio contro la Pro Patria. Idem per la Carrarese terza in classifica e imbattuta fuori casa che se la vedrà a Gorgonzola contro la Giana, reduce da due successi in fila.

Massimo Stefanini