Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
23 mag 2022

Il Ghiviborgo è salvo Battuto il Ravenna

Con una bella rimonta i colchoneros evitano, così, la lotteria dei play-out. Un risultato storico per la formazione della Media Valle, dopo un inizio duro

23 mag 2022

Partita senza storia, caldo e motivazioni fanno la differenza: il Ghiviborgo batte il Ravenna e centra la salvezza diretta: un risultato storico per la società della Media Valle del Serchio.

I romagnoli giocano al piccolo trotto e si risparmiano, in attesa dei play-off che iniziano mercoledì. Pronti-via ed il Ravenna passa un po’ a sorpresa: azione personale di Saporetti sulla destra, tiro a incrociare e Nucci è battuto. I padroni di casa non ci stanno e pareggiano dopo appena sette minuti, grazie al colpo di testa dello specialista Mosti, su schema da calcio d’angolo. Il Ghivi fa la partita, com’è logico che sia; i giallorossi di Andrea Dossena si difendono, badano soprattutto ad evitare infortuni e cartellini ed al 23’ incassano la rete di Bongiorni, con un tocco sotto misura: la terna arbitrale, però, annulla per fuorigioco. Ma il vantaggio colchonero è rimandano di poco e ci pensa ancora il difensore Mosti che si inserisce dalla destra, converge e lascia partire un rasoterra imprendibile che si insacca alla destra di Menegatti. Al 32’ Bongiorni calcia alto da buona posizione; lo stesso Saporetti al 35’, in uno dei pochi squilli del Ravenna.

Primo tempo piacevole, nonostante i ritmi bassi, con il Ghiivborgo che vuole mettersi al sicuro primo dell’intervallo: al 42’ è ancora Mosti, con un bel diagonale, a colpire in pieno la traversa: palla che rimbalza sulla linea prima di uscire. Al 44’ Lauria si trova tutto solo in area e realizza la terza rete, con un tocco di giustezza sull’uscita del portiere. La gara finisce qui, visto che, nella ripresa, non accade praticamente niente di rilevante: la squadra di Vangioni gestice senza patemi il vantaggio; quella di Dossena fa girare palla, non affonda e si risparmia, con il tecnico romagnolo che gestisce le forze dei suoi effettuando tutte le sostituzioni. Termina così una partita mai veramente decollata: il Ravenna onora il suo impegno, anche se con la testa già ai play-off; il Ghivi sale a quota 45 e fa festa: una salvezza strameritata, per come i colchoneros hanno saputo rimontare posizioni su posizioni, fino all’epilogo sperato.

Flavio Berlingacci

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?