Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Dini: "Il Castelnuovo ci deve credere ancora anche se è difficile"

C’era molta fiducia nell’ambiente gialloblu per l’incontro con il Baldaccio Bruni di Anghiari, come pure la voglia di accaparrarsi tre punti fondamentali per evitare l’ultimo posto nel girone a tre dei play-out. Purtroppo, ancora una volta, la poca dimestichezza con il gol del reparto avanzato garfagnino ha fatto sì che la porta degli aretini rimanesse inviolata e, alla fine, addirittura, le occasioni più ghiotte le hanno avute proprio loro, con quel tiraccio del capitano, guidato da una ventata sulla parte alta dell’incrocio dei pali e altri due conclusioni che avevano fatto vedere il pallone in rete.

"Purtroppo i nostri limiti tecnici – ha commentato amareggiato a fine gara il presidente Dino Dini – sono evidenti, ma non dobbiamo demordere, dato che dobbiamo giocare ancora due gare. Intanto vedremo cosa faranno fra di loro, domenica prossima, le nostre avversarie nello scontro diretto. Per noi è stata una stagione piena di difficoltà e, sicuramente, poco fortunata, con un sacco di inconvenienti. Nelle prossime due gare vorrei soltanto che la sorte ci ricompensasse solo del dieci per cento di tutto quello che abbiamo dovuto subire tra infortuni, covid, rigori non trasformati e così via".

Intanto, purtroppo, per il prossimo incontro, il Castelnuovo dovrà fare a meno del difensore centrale Riccardo Biagioni, che, con il giallo preso domenica scorsa, dovrà scontare un turno di squalifica.

Dino Magistrelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?