Mallegni in trionfo (Umicini)
Mallegni in trionfo (Umicini)

Lucca, 5 marzo 2018 - Ha incassato il 38,69% e stacca il ticket per il Senato. Massimo Mallegni, già sindaco di Pietrasanta, ha vinto nel collegio Toscana 05, molto vasto che comprende Lucca, la Versilia, Massa e Carrara.

Mallegni scava un solco ampissimo fra sé e il senatore uscente del Pd Andrea Marcucci che si ferma al 25,95% e tiene lontana Sara Paglini dei 5 Stelle che prende il 27,16%. Seguono poi Luca Baccelli di Liberi e Uguali con il 3,52%, Francesco Corrotti detto Merlo per 'Potere al Popolo' con l'1,68%, Riccardo Bergamini con Casapound prende l'1,20%, Francesco Pianelli col 'Partito Comunista' prende lo 0,75%, Carla Stefanini col 'Popolo della famiglia' prende lo 0,47%, Alessandra Guarducci con Italia agli Italiani prende lo 0,42%, Giuseppina Tommasi con 'Per una sinistra rivoluzionaria' si ferma allo 0,12% 

Nel dettaglio ecco come sono andate le liste nel collegio Toscana 05 uninominale del Senato. Per la coalizione di centrodestra questi i numeri delle liste: Lega 20,98%, Forza Italia 13,36%, Fratelli d'Italia il 3,61%, Noi con l'Italia-Udc lo 0,72%. ll Movimento 5 Stelle si attesta al 24,03%, nella coalizione di centrosinistra il partito democratico ha preso il 22,59%, +Europa il 2,11%, Italia Europa Insieme lo 0,70%, CIivica Popolare Lorenzin lo 0,53%. A Liberi e Uguali va il 3,52%. A Potere al Popolo va l'1,68%. A Casapound va l'1,20%, al Partito Comunista va lo 0,75%, al Popolo della Famiglia lo 0,47%. A 'Italia agli Italiani' 0,42% infine 'Per una sinistra rivoluzionaria' si ferma allo 0,12%.

Dunque il Pd fa il tonfo, scendendo al 25%, sopra il livello nazionale ma lontanissimo dalle ambizioni di conferma di Marcucci e del delfino Baccelli. Un esito che la dice lunga sul fatto che a contare stavolta, rispetto alle comunali è l’onda lunga dei partiti. Si spiega così il ritorno ai grandi numeri della Lega che trascinata da Salvini stacca Forza Italia e recupera quel livello 20% che già aveva assaporato alle regionali del 2015 smarrendolo due anni dopo.

"Hanno vinto i populisti e il Pd ha perso - scrive Marcucci sul suo post su Facebook - Ne consegue che anche la mia corsa nel collegio Lucca Massa-Carrara si ferma qui. Spero che il nuovo senatore eletto dal territorio possa assicurare risultati e rappresentatività degli enti locali. Il Pd lascia all'Italia risultati molto migliori di chi ci ha preceduto. Ripartiremo dall'opposizione". Non commenta nella notte Mallegni, che preferisce essere prudente e guardare i dati definitivi.