Gli uomini della Protezione Civile all’opera per liberare la strada (Borghesi)
Gli uomini della Protezione Civile all’opera per liberare la strada (Borghesi)

Valle del Serchio, 11 gennaio 2021 - Un’anziana si affaccia infreddolita dalla sua finestra nel bel mezzo dell’emergenza neve. É senza luce e teleono da giorni. Nonostante questo, non ha perso il sorriso, né la voglia di ringraziare a suo nome e di tutta la comunità, il gruppo di giovani che da ore è impegnato a spalare la neve accumulata, per liberare la strada. Siamo a Villetta di San Romano. A operare senza sosta sono i volontari della Croce Verde di Lucca, con sedi distaccate in Valle. Una a Coreglia e l’altra a Castelnuovo. L’associazione di pubblica assistenza, ha messo a disposizione dell’emergenza, braccia e mezzi, con la Provincia di Lucca nell’ambito della Colonna mobile di Protezione civile. Il supporto si è mosso dopo il peggioramento del meteo in Valle e ridurre i disagi di una situazione al limite dal vivibile.

A Pescaglia si sono occupati del taglio e della rimozione di alberi caduti o pericolanti. Sia in Mediavalle sia in Garfagnana, per rimuovere la neve, non è bastato solo l’olio di gomito dei volontari, ma anche l’impiego di un camion e di un bobcat. "L’impegno è stato notevole – commentano i volontari della Croce Verde – ma noi siamo preparati a queste situazioni, anche se era da un pezzo che non si vedeva tanta neve. Sentire la gratitudine dei cittadini – aggiungono – aiuta molto, scalda il cuore, nonostante il freddo e la fatica. É l’essenza stessa del volontariato".
Fio. Co.