Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
2 ago 2022
2 ago 2022

Spezia e Real Sociedad ’puntano’ Dragowski

I due sodalizi interessati al portiere della Fiorentina. La partenza di Provedel alla Lazio è stata congelata. Lotito su tutte le furie

2 ago 2022
Ora al. portiere Dragowski sembra interessata anche la Real Sociedad
Ora al. portiere Dragowski sembra interessata anche la Real Sociedad
Ora al. portiere Dragowski sembra interessata anche la Real Sociedad
Ora al. portiere Dragowski sembra interessata anche la Real Sociedad
Ora al. portiere Dragowski sembra interessata anche la Real Sociedad
Ora al. portiere Dragowski sembra interessata anche la Real Sociedad

Passano i giorni e il mercato dello Spezia diventa sempre più ingarbugliato. La telenovela Provedel prosegue senza evoluzioni decisive, ieri il portiere si è regolarmente allenato insieme ai compagni nonostante il suo agente sia stato impegnato per gran parte del weekend nel limare le questioni che erano ancora in sospeso con il club biancoceleste per arrivare ad un accordo contrattuale. Lo Spezia libererà Provedel se avrà l’ok da parte di Dragowski.

Dalla sede di via Melara trapela ancora ottimismo sulla possibilità di vedere presto l’estremo difensore polacco in maglia bianca, mentre da ambienti fiorentini arrivano informazioni che raccontano di Dragowski ancora in fase di riflessione. L’ex Empoli ha molto mercato sia in Italia che in Spagna. Sfumata la pista Espanyol, nelle ultime ore il Real Sociedad (sesta in classifica nell’ultima stagione di Liga) ha bussato alla porta del club viola per il nazionale polacco. Per questo dalla Fiorentina hanno chiesto qualche giorno in più per definire l’affare, ma lo Spezia resta comunque il pole position.

Provedel per ora resta al suo posto, anche se è difficile pensare che possa saltare il suo trasferimento alla Lazio. Per lui è l’occasione della carriera sia in termini di ingaggio che di possibilità di giocarsi il posto da titolare con il collega portoghese Maximiano. Nel frattempo da casa Lazio fanno sapere che Lotito starebbe perdendo la pazienza, dando un vero e proprio ultimatum ai suoi dirigenti per chiudere la trattativa. L’altra situazione ingarbugliata che rischia di infiammare il ferragosto è quella di Maggiore.

Il Torino non ci ha completamente ripensato, ma sta portando avanti una strategia nel poter giocare al ribasso per il centrocampista negli ultimi giorni di calciomercato. Il Sassuolo, come anticipato una settimana fa dalla Nazione, ha messo nel mirino da tempo Maggiore, ma anche il club neroverde non è disposto a mettere sul piatto cifre folli. Il capitano è valutato 5 milioni di euro, difficile ad oggi che possa giungere allo Spezia un’offerta di quel valore. Più probabile arrivare ad uno scambio di giocatori in un mercato che giorno dopo giorno si preannuncia sempre più imprevedibile. Intanto la tifoseria è divisa in due fazioni: c’è chi chiede di assegnare fin dalla prima giornata di campionato contro l’Empoli la fascia da capitano a Bastoni o a Gyasi e chi invece si interroga sul motivo per il quale la società non possa arrivare ad un’offerta di rinnovo più alta, considerando le cifre del contratto biennale firmato recentemente da Ekdal (800mila euro a stagione). Intanto Albin Ekdal sta bruciando le tappe per essere a disposizione di mister Gotti per il match di sabato in Coppa Italia con il Como, club ambizioso che ha ufficializzato lo spagnolo ex Barcellona Cesc Fabregas.

Lo svedese dovrebbe essere tra i convocati per la prima volta così come Daniel Maldini. Difficile vedere già in campo Viktor Kovalenko. Per l’ufficialità del suo ritorno in maglia bianca è solo una questione burocratica, che verrà risolta durante questa settimana.

Gianluca Tinfena

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?