L'annuncio del premio "alla Carriera" ad Antonio Colinas
L'annuncio del premio "alla Carriera" ad Antonio Colinas
La Spezia, 20 settembre 2019 - Direttamente dall’Ambasciata di Spagna a Roma è arrivato l'annuncio: è il poeta iberico Antonio Colinas il vincitore del premio Lerici Pea alla Carriera 2019. Profondo conoscitore dell’Italia, oltre ad aver studiato e tradotto le opere di Dante e Quasimodo, è un esperto di Leopardi, autore dell’immortale lirica “L’infinito”, di cui quest’anno ricorre il bicentenario. La cerimonia di consegna è in programma nell’incantevole cornice di Villa Marigola il 29 settembre alle ore 18, alla presenza delle autorità locali e dell’Ambasciatore di Spagna a Roma Alfonso Dastis. Ad introdurla, un omaggio musicale al protagonista della giornata, eseguito dalla dalla fisarmonicista Ylenia Volpe. Dalla sua fondazione, risalente agli anni ’90, il premio ‘alla Carriera’ è stato assegnato a letterati di primissimo piano, provenienti da tutto il mondo: fra gli altri, Mario Luzi, Edoardo Sanguineti, il Premio Nobel Seamus Heaney, Titos Patrikios, Tahar Ben Jelloun, Cees Nooteboom e Carol Ann Duffy. Colinas, considerato “una voce fra le più significativa della poesia europea degli ultimi cinquant’anni”, è stato insignito nel 2016 di uno dei più importanti premi del paese natale, il Reina Sofia per la poesia iberoamericana, oltre che di due riconoscimenti in Italia – il premio internazionale Carlo Betocchi e il premio nazionale di Traduzione del Ministero degli Affari Esteri – per le traduzioni. Le sue liriche sono state tradotte, nel nostro paese, solo dalla casa Editrice Mauro Pagliai Editore; è il secondo poeta di lingua spagnola a ricevere, dopo l’argentino Juan Gelman, il Lerici Pea “alla Carriera”. Inoltre, il 28 settembre verranno assegnati al Teatro Astoria di Lerici, dalle 17 alle 19.30, i premi di altre due sezioni: quello per la Poesia Edita a Davide Rondoni e quello “alla Traduzione” al professor Marco Sonzogni.
Chiara Tenca