Nonostante le palestre chiuse e i divieti di allenarsi, la Gea Basket Grosseto continua a mantenere attivi i propri giovani cestisti. Ha preso il via il progetto "Movimento Gea". Un’iniziativa online rivolta ai giovani tesserati delle formazioni maschili e femminili della Gea Basket Grosseto, che potranno seguire gli appuntamenti sulla piattaforma di Google Meet. Il link verrà comunicato agli interessati nella giornata dell’evento. La Gea Basketball Grosseto ha previsto 4 sessioni di allenamento con l’intervento di coach e preparatore atletico. Ieri pomeriggio il primo appuntamento con Pablo Crudeli (il palleggio) per le annate dai 2015 ai 2008; domani alle 17,30 toccherà a Luca Faragli (la difesa) per i nati dal 2009 in poi. Giovedì dalle 17,30 sarà il turno di Marco Romboli (bill handing) per le annate dal 2015 al 2008. Venerdì 7 alle 18,30 appuntamento con il preparatore atletico Stefano Teglielli (Esercizi a corpo libero). "Come promesso - dice il presidente David Furi - la nostra parola d’ordine è sempre la stessa: non ci fermiamo. Per questo abbiamo pensato ad attività online da svolgere tranquillamente a casa evitando spostamenti e contatti, per rimanere attivi e stare in forma".