"Il nostro obiettivo era quello di tamponare gli avversari: ed oggi i ragazzi sono stati davvero bravi contro avversari di questo genere". L’allenatore Lamberto Magrini si ritiene soddisfatto della prestazione offerta dai suoi giocatori contro la capolista e tiene a precisare che "la Reggiana è la prima volta in campionato nella quale non realizza un gol e noi abbiamo quattro...

"Il nostro obiettivo era quello di tamponare gli avversari: ed oggi i ragazzi sono stati davvero bravi contro avversari di questo genere". L’allenatore Lamberto Magrini si ritiene soddisfatto della prestazione offerta dai suoi giocatori contro la capolista e tiene a precisare che "la Reggiana è la prima volta in campionato nella quale non realizza un gol e noi abbiamo quattro giovani nella linea difensiva". "Abbiamo tenuto bene il campo – prosegue il tecnico del Grifone – anche se alla fine siamo un po’ calati senza correre, però, pericoli contro la prima della classe la quale, ad onore del vero, ha avuto una supremazia territoriale che non ci ha provocato pensieri dal momento che il nostro portiere non è mi stato impegnato seriamente". "E’ vero che cercavamo la prima vittoria – prosegue Magrini – e che in casa non abbiamo mai vinto, ma vi ricordo che abbiamo incontrato le squadre più attrezzate in questo inizio di stagione. E poi i gol verranno: ne sono certo". "L’arbitro non mi è piaciuto – conclude il mister dei biancorossi –, ma ora dobbiamo pensare al match di martedì sera quando ospiteremo il Teramo: si tratta di uno scontro diretto e noi vogliamo davvero vincere quella gara anche per dare sostanziosa continuità ai nostri risultati". Sull’altro fronte in casa Reggiana c’è un po’ di delusione nelle parole dell’allenatore Aimo Diana. "Ho sperato di vincere la partita – afferma il tecnico dei granata – e per quello che abbiamo costruito dovevamo vincerla, ma non abbiamo segnato. Sono contento della prestazione della squadra anche se, ripeto, ci è mancato il gol. Quello di Grosseto è un campo difficile con la squadra che si deve salvare. Spero che un giorno ce lo ritroveremo questo punto. Questa partita, ormai, è andata e dobbiamo pensare a martedì sera". Intanto la società biancorossa fa sapere che sono già in vendita i biglietti per la gara di martedì, alle 21, in casa contro il Teramo.