Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

L’Edilfox sbaglia troppo e il Lodi fa sua la prima

Due pali e quattro tiri diretti sprecati condannano il Cp Grosseto. I campioni d’Italia sono più cinici e iniziano bene i quarti dei play off

Una fase della gara disputata ieri sera al «Parri» fra l’Edilfox e il Lodi
Una fase della gara disputata ieri sera al «Parri» fra l’Edilfox e il Lodi
Una fase della gara disputata ieri sera al «Parri» fra l’Edilfox e il Lodi

Il Cp Edilfox gioca alla pari con il Lodi campione d’Italia, ma due pali e quattro tiri diretti sbagliati condannano i ragazzi di Federico Paghi alla sconfitta (4-1) nella prima sfida dei quarti di finale. Il Cp non ha fatto nulla di meno dei campioni, ma ha sbagliato troppo e hanno trovato sulla loro strada un super Grimalt. All’8’ è di Stefano Paghi l’occasione più ghiotta, con la pallina che va a colpire il palo. Menichetti chiude alla grande due volte ma al 15’ il Lodi si porta in vantaggio: è Ortiz a trovare il varco giusto. Poi Saavedra viene steso in area. Stefano Paghi s’incarica del tiro, ma la pallina va nuovamente a sbattere sul palo. Nella ripresa l’Edilfox cerca il pareggio e il Wasken che si difende in maniera ordinata. A 7’28 Saavedra fa esplodere il "Parri" con la rete che riapre la partita e dopo otto secondi il Grosseto ha l’occasione di rientrare in partita sul decimo fallo ospite, ma Franchi sbaglia il terzo tiro diretto. A 4’23 dalla fine un bel contropiede concluso da Romeo D’Anna mette virtualmente la parola fine al match. EDILFOX: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, Paghi, Franchi, Cabella, Biancucci. LODI: Grimalt, Porchera; Schiavo, D’Anna, Barbieri, Cervi, Greco, Antonioni, Mendez Ortiz, Torner.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?