"Il palcoscenico del territorio". Torna la rassegna del Teatro Studio

In programma quattro eventi che avranno come suggestive location le realtà del comune di Sorano

"Il palcoscenico del territorio". Torna la rassegna del Teatro Studio

"Il palcoscenico del territorio". Torna la rassegna del Teatro Studio

Quando la forza di un gruppo unito per una passione vuole allargarsi per uno scopo collettivo. Da oltre trent’anni condividono un progetto sul palco, portando il teatro a destinazione delle persone passando attraverso ciò che di bello circonda tutti, il patrimonio locale territoriale. Torna con la seconda edizione "Il palcoscenico del territorio" del centro di ricerca e formazione teatrale Teatro Studio, un gruppo di teatranti che hanno come scopo il coinvolgimento della collettività con il teatro e con un gesto che riservano sempre ad ogni incontro: un abbraccio. La rassegna prevede quattro spettacoli teatrali ma anche trekking, passeggiate storiche e degustazioni su proposta del Teatro Studio grazie al sostegno di Fondazione Cr Firenze non solo per la parte relativa ai progetti grazie ai bandi ma anche per il coinvolgimento dei Comuni e associazionismo locale. "E’ qui – dice Daniela Marretti di Teatro Studio – il grande cambiamento per questa rassegna. In questa edizione è stato coinvolto il Comune di Sorano, che a sua volta ha sostenuto economicamente la rassegna e mediato con l’associazionismo culturale, sociale ed ambientale del proprio territorio. Gli spettacoli hanno location ricercate, ma non quelle più attrattive e più conosciute dei borghi, ma piccoli scorci di Sorano. Sentiamo la necessità di sottolineare con forza la nostra comunicazione attraverso la qualità degli spettacoli teatrali e degli eventi. Rappresenteremo una modalità site-specific". Aprirà la rassegna lo spettacolo teatrale "Orpheus" venerdì 19 alle 18 a Montevitozzo e alle 16 incontro su geologia e botanica del territorio locale. Si proseguirà con il reading "Se dico donna" il 2 agosto alle 18 a San Giovanni delle Contee, poi il 22 agosto alle 18 a Castell’Ottieri "Ho visto un re… è un paladino", uno spettacolo giullaresco, preceduto e alle 15.30 da una visita guidata. La rassegna si concluderà il 6 settembre con "Io questa storia gliela racconto" una lettura scenica con musica dal vivo alle 17.30 a Montebuono preceduta anch’essa da una visita guidata. Tutti gli spettacoli al loro termine avranno una degustazione dei prodotti tipici. La partecipazione a tutte le iniziative è gratuita, per prenotazioni telefonare al 3477060513.

Maria Vittoria Gaviano