Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 giu 2022

Pini, in casa è più bello Prima vittoria in Moto 3

Il ragazzo di Scarperia ha centrato il successo sulla pista di ’casa’ all’esordio. In Gara-2 il pilota dell’AC Racing Team ha dato il meglio vincendo il duello

21 giu 2022
fabio ferri
Sport
Le ultime indicazioni del team a Guido Pini prima della vittoria al Mugello
Le ultime indicazioni del team a Guido Pini prima della vittoria al Mugello
Le ultime indicazioni del team a Guido Pini prima della vittoria al Mugello
Le ultime indicazioni del team a Guido Pini prima della vittoria al Mugello
Le ultime indicazioni del team a Guido Pini prima della vittoria al Mugello
Le ultime indicazioni del team a Guido Pini prima della vittoria al Mugello

di Fabio Ferri

Vincere all’esordio in categoria è già di per sé un’impresa, farlo da wild card, sul circuito di casa però rende tutto ancora più speciale. Guido Pini, quattordicenne pilota scarperiese, si è imposto domenica al Mugello Circuit dove, per l’appuntamento del Campionato Italiano Velocità, ha guidato per la prima volta in carriera un Moto 3, aggiudicandosi Gara-2.

Pensare che Guido ha preso parte al week end di corse solamente perchè in questi giorni sarà impegnato nell’esame delle scuole medie, altrimenti il giovane pilota sarebbe stato ancora in Spagna, dove ormai da tempo si allena e compete nella European Talent Cup, campionato che lo vede secondo in classifica generale.

L’occasione dell’esame tra i banchi di scuola è coincisa così con un esame anche sulle due ruote, peraltro pienamente superato e non solo in virtù del risultato finale. Alla guida di una moto più potente, pesante, gommata differentemente e in generale diversa rispetto a quelle che pilota usualmente, Guido ha completato un week end ricco di conferme.

In un week end che rappresentava un’incognita totale, Pini ha guidato velocemente sin dal giovedì mattina e nelle qualifiche del venerdì ha fatto registrare il miglior tempo.

Caduto nella sessione di qualifiche del sabato, Guido ha dovuto sottoporsi ai controlli di rito perdendo l’occasione di migliorare il suo miglior tempo. Il mugellano così si è dovuto accontentare di partire dalla seconda piazza in Gara-1, una corsa che dopo una lunga lotta, durata fino all’ultima curva, ha visto Pini piazzarsi quarto ad appena due decimi dal vincitore.

Un’occasione sfumata per Guido, che all’ultima curva era balzato in seconda posizione, ma è poi stato "risucchiato" dagli avversari a causa di un contatto con il suo diretto inseguitore.

Cancellata l’amarezza per non essere salito sul podio in Gara-1, Guido si è concentrato sulla seconda gara.

Dopo un ottimo warm up il pilota dell’AC Racing Team è partito a razzo in Gara-2, con il solo Ferrandez a tenere il suo passo. La coppia di piloti se n’è andata in fuga e si è giocata la gara all’ultimo giro, con Guido Pini che ha vinto il duello di nervi con il suo rivale e si è aggiudicato la sua prima vittoria in Moto 3.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?