Il premio per i 100 anni della società. Il secolo dell’Audace Galluzzo. Riconoscimento da Lnd e Figc

Sabato scorso a Roma, Lega Nazionale Dilettanti e Figc hanno consegnato le Benemerenze all'Audace Galluzzo per il traguardo storico di 100 anni. Il presidente Angelozzi ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito a questo traguardo.

Cento anni, ma non li dimostra. L’Audace Galluzzo ha ricevuto sabato scorso a Roma, da Lega Nazionale Dilettanti e Figc, il riconoscimento per un traguardo storico che riempie di orgoglio la società gialloblù. Una cerimonia nella quale il presidente Lega Dilettanti Giancarlo Abete e il numero uno della Federcalcio Gabriele Gravina hanno consegnato le Benemerenze alle società calcistiche e ai dirigenti che hanno lavorato con passione, dedizione e spirito di servizio. A ritirare il premio c’era il presidente dell’Audace Galluzzo Franco Angelozzi con il suo vice Franco Tanini, dedicando il premio a tutto il mondo gialloblù dalla fondazione della società (1920) ai giorni nostri.

"Questo traguardo ci riempie di orgoglio - sottolinea Angelozzi - e spinge l’Audace Galluzzo a guardare con rinnovata forza al futuro. Desidero ringraziare tutti coloro, dirigenti, collaboratori, volontari, giocatori, genitori che in questo secolo abbondante hanno consentito alla nostra Società di affrontare tutti assieme le sfide anche difficili che si sono presentate. Ringrazio in particolare tutti i presidenti che, dal 1920 a oggi, hanno guidato l’Audace Galluzzo con passione e lungimiranza, 100 anni sono un traguardo storico e lo abbiamo raggiunto con il contributo di tutti. Infine grazie di cuore alla Lega Nazionale Dilettanti, alla Figc e al Comitato Toscana per averci onorati di questo riconoscimento che resterà nella storia dell’Audace Galluzzo".

F. Que.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su