Gli Stati Generali della Sport a Palazzo Vecchio con 700 società. Fondi per le tre classi elementari. Giorgetti: "Deciso passo avanti»

Il Comune di Firenze investirà 300mila euro nel 2024 in un progetto specifico per finanziare l'attività sportiva nelle scuole elementari. 700 sodalizi sportivi si sono riuniti per discutere di finanziabilità, manutenzione degli impianti e violenza sulle donne.

Fondi per le tre classi elementari. Giorgetti: "Deciso passo avanti"

Fondi per le tre classi elementari. Giorgetti: "Deciso passo avanti"

Le classi prime, seconde e terze elementari del territorio fiorentino potranno contare nel 2024 su 300mila euro che il Comune di Firenze investirà in un progetto specifico destinato a finanziare l’attività sportiva nelle scuole. L’annuncio è stato fatto dall’assessore al welfare Sara Funaro, nel corso degli Stati Generali delle Società Sportive, organizzati dal presidente della Commissione Sport del Comune, Fabio Giorgetti con la presenza di circa 700 sodalizi sportivi nel Salone de’ Cinquecento di Palazzo Vecchio e in Sala d’Arme, allestita con un maxi schermo. "La nostra intenzione - afferma Fabio Giorgetti - è quella di mettere lo sport al centro del mondo istituzionale, di contribuire ad allargare il bacino di utenza dei giovani praticanti e di essere di supporto alle società. Tra i progetti in concreta eredità un fattivo sostegno alle amministrazioni comunali ed alle società sportive del territorio metropolitano in materia di project financing. Centrale il tema degli impianti e delle normative delle concessioni che richiedono dei cambiamenti".

Il sindaco Dario Nardella ha ricordato che nello sport si riassumono una serie di temi civici, dall’educazione al rispetto degli avversari, fino all’inclusione e alla funzione sociale, garantendo di rafforzare l’impegno di tutto il Comune. A seguire l’intervento del governatore Eugenio Giani: "La funzione e il valore delle 10.800 società e del volontariato in Toscana è insostituibile per i giovani e per la Comunità. Abbiamo erogato maggiori contributi economici, a breve la nuova legge regionale sullo sport diventa realtà e chiederemo al Governo integrazioni e modifiche sul lavoro sportivo". In sala anche il senatore di Fratelli d’Italia Paolo Marcheschi.

Tra i temi di confronto le difficoltà relative alla finanziabilità, la manutenzione straordinaria degli impianti, l’entrata in vigore della riforma dello sport e i progetti con la Scuola di Scienze della Salute, la proposta di aprire gli impianti a ogni tipo di manifestazione per reperire risorse. L’evento ha dedicato attenzione alla violenza sulle donne, presenti la tennista Martina Trevisan, Veronica Angeloni dirigente Savino del Bene Volley, Laura Lunetta presidente Federazione Danza e Cristina Manetti della Regione Toscana.

Francesco Querusti

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su