Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

’Città di Firenze’, il torneo in punta di dito

Oggi e domani la manifestazione nazionale, valida per la terza tappa del Circuito Guerino. Tre le categorie: Open, Juniores e a squadre

Margot Diradourian, la francese ’fiorentina’ outsider di lusso
Margot Diradourian, la francese ’fiorentina’ outsider di lusso
Margot Diradourian, la francese ’fiorentina’ outsider di lusso

La magia del calcio da tavolo in punta di dito si concretizza a Firenze. Oggi e domani evento nazionale di grande rilevanza alla palestra dell’Istituto Barsanti in via Lunga, dove si disputerà la 38ª edizione del torneo ‘Città di Firenze’, valevole per la terza tappa del circuito Guerin Subbuteo. Sarà una due giorni intensa, nella quale eroi in miniatura cercheranno di imitare i campioni veri a suon di colpi ad effetto, gol, pallonetti e dribbling degni del miglior Messi. Durante la manifestazione si disputeranno i tornei delle categorie individuali Open e Juniores e il torneo a squadre. Il ‘Città di Firenze’ è uno dei tornei storici nel mondo del Subbuteo italiano.

Trentotto edizioni che hanno visto i più grandi giocatori nazionali ed europei calcare i suoi panni verdi e che quest’anno, sotto l’egida del Guerin Sportivo, diverrà un fiore all’occhiello nel panorama calcio tavolistico. L’importanza del torneo è sottolineata anche dal patrocinio del Comune di Firenze, dalla presenza delle web Tv Eleven Sport e dal prestigioso Guerin Sportivo che darà risalto sulle pagine della rivista. Organizzazione a cura del Club Subbuteo Firenze.

Alto il numero degli iscritti che conferma quanto la partecipazione all’ombra del Cupolone sia importante e prestigiosa per i top player nazionali. Oggi si disputeranno gli individuali con circa 60 presenze in rappresentanza dell’intero stivale, da Aosta a Bagheria. I nomi prestigiosi si sprecano: con i colori partenopei i fratelli Ciccarelli, pluri Campioni del Mondo; in maglia bianco rossa dei Grifoni perugini Stefano De Francesco, che è la storia del Subbuteo italiano; insieme a Eleonora Buttitta, siciliana di Bagheria, tra le più forti Ladies in attività; fra i favoriti il toscano Daniele Bertelli, Nando Gasparini, William Dotto, Stefano Buono, Efrem Intra. Insomma, i migliori specialisti del gioco ’a punta di dito’ si ritroveranno a Firenze, dando lustro e qualità a una manifestazione che era diventata un appuntamento fisso prima dello stop per la pandemia. Ora si torna in ’campo’ riassaporando un clima di normalità sportiva e agonistica.

Nella giornata di domani il torneo a squadre vede favoriti per il titolo gli amaranto della Salernitana e i Napoli Fighters, ma le sorprese sono possibili. Nel torneo a squadre saranno dieci le formazioni che si contenderanno il titolo nazionale.

Firenze dirà la sua, come sempre, grazie ai cinque gigliati che daranno battaglia su ogni millimetro di panno verde: Marco Bonciani, Davide Visani, Emanuele Cattani, Matteo Cherici e Luca Pini, che si presentano ai nastri di partenza con la determinazione e la voglia di essere comunque protagonisti. Tutte le informazioni sul torneo su www.torneocittadifirenze.it.

Francesco Querusti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?