Firenze, il concerto di capodanno al Maggio

Protagonista la Scuola di musica di Fiesole

Firenze, 1 gennaio 2024 – Concerto di capodanno a Firenze con la Scuola di Musica di Fiesole nella mattina del primo gennaio nel 50° anno di vita dell’istituzione creata da Piero Farulli nel 1974. Pienone al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Sul palco tre complessi orchestrali e due compagini corali, alla guida quattro diversi direttori. Apertura con l’Orchestra dei Ragazzi, che Antonino Siringo ha guidato nell’esecuzione della Ouverture in stile italiano D.590 di Franz Schubert. Poi spazio all’Orchestra Galilei, che sotto la direzione di Davide Sanson ha proseguito l’omaggio a Rossini con la Sinfonia da La Cenerentola.

All’Orchestra Galilei si è aggiunta l’Orchestra Giovanile Italiana, al suo debutto nella nuova formazione, sotto la direzione di Edoardo Rosadini, con i Ballabili dall’Otello verdiano e l’Ouverture accademica op. 80 di Johannes Brahms.

Le compagini corali – la Schola Cantorum Francesco Landini guidata da Paolo Gonnelli ed il Coro Escursioni Armoniche preparato da Chiara Quattrini – hanno eseguito sotto la direzione di Davide Sanson, Zadok the Priest HWV 258, il più celebre dei quattro inni composti nel 1727 da Georg Friedrich Händel.

Poi un salto nella contemporaneità per l’OGI, ancora diretta da Davide Sanson Con brio del compositore tedesco Jorg Widmann (1973), e poi il gran finale con Alexander Lonquich, impegnato come solista e direttore nella celebre Fantasia corale op. 80 di Ludwig van Beethoven.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro