Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
5 ago 2022
5 ago 2022

Più costi per Alia e meno multe Bilancio comunale in equilibrio

Già eroso l’avanzo di fine 2021 ma i conti sono tornati in ordine e consentono agevolazioni sulla prossima rata a saldo Tari

5 ago 2022
Il ricalcolo della tassa sui rifiuti si vedrà sulla bolletta a saldo di gennaio 2023
Il ricalcolo della tassa sui rifiuti si vedrà sulla bolletta a saldo di gennaio 2023
Il ricalcolo della tassa sui rifiuti si vedrà sulla bolletta a saldo di gennaio 2023
Il ricalcolo della tassa sui rifiuti si vedrà sulla bolletta a saldo di gennaio 2023
Il ricalcolo della tassa sui rifiuti si vedrà sulla bolletta a saldo di gennaio 2023
Il ricalcolo della tassa sui rifiuti si vedrà sulla bolletta a saldo di gennaio 2023

Verifica di mezza estate per il bilancio del Comune di Fiesole. Come spiegato dall’assessore alle Risorse, Salvatore Suriano, sono state tirate le somme per accertare la copertura delle spese sostenute dall’amministrazione nell’anno in corso. Il riequilibrio ha comportato una serie di variazioni che, di fronte a un fabbisogno iniziale di circa 700mila euro, ha permesso di trovare la quadra su 278mila euro. Sono stati due i capitoli che hanno creato difficoltà: le maggiori uscite per i costi del servizio Alia (329mila euro) e le minori entrate arrivate dalle violazioni al codice della strada (240mila euro). Il riassetto tiene conto anche della definitiva chiusura dei rilievi mossi dalla Corte dei Conti sui bilanci dal 2017 al 2020. L’organo di controllo aveva sollevato obiezioni per circa 700mila euro, ma le controdeduzioni presentate dal Comune hanno fatto scendere la cifra a 209mila euro.

Il riequilibrio ha eroso l’avanzo vincolato al 31 dicembre. "Abbiamo comunque chiuso definitivamente la posizione con la Corte dei conti. Inoltre – osserva l’assessore Salvatore Suriano – abbiamo previsto 180mila euro per introdurre agevolazioni sulla Tari a beneficio di tutte le utenze".

Il ricalcolo della tassa sui rifiuti si vedrà sulla bolletta a saldo di gennaio 2023 e porterà un contenimento degli aumenti legati al Piano economico finanziario dell’Ato.

D.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?