Firenze, 16 aprile 2018 - Controlli della polizia sono stati effettuati stasera, lunedì 16 aprile, nelle stazioni ferroviarie fiorentine di Santa Maria Novella, Campo di Marte e Rifredi, dopo una telefonata anonima che annunciava una bomba sui binari. I controlli hanno dato esito negativo. Le verifiche sono durate circa un'ora, dalle 21 alle 22 circa; per i controlli ritardata la partenza di un convoglio regionale fermo nella stazione di Santa Maria Novella, che è stato ispezionato. Secondo quanto riferito dalla polizia, la telefonata annunciava la presenza di una bomba al binario 8, senza specificare di quale stazione. In base ai primi accertamenti, sarebbe stata effettuata da una cabina telefonica nei pressi della stazione di Santa Maria Novella, la stessa dalla quale in passato sarebbero state fatte altre chiamate simili.

Secondo quanto successivamente spiegato da Fs, i controlli hanno comportato «importanti ripercussioni» sul traffico ferroviario, in particolare per i treni del trasporto regionale. Nelle tre stazioni sono stati infatti bloccati alcuni binari durante le ispezioni, durate circa un'ora.