Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Terremoto oggi, forte scossa a Firenze: gente in strada

L'epicentro è stato registrato 3 km a sud ovest di Impruneta a una profondità di 8 km

Firenze, 12 maggio 2022  - Forte scossa di terremoto questa sera 12 maggio in provincia di Firenze. La scossa, di magnitudo 3.7, è stata registrata dall'Ingv alle 23.12 nella zona di Impruneta, in provincia di Firenze. E' stata molto forte e avvertita dalla popolazione.Il sisma si è distintamente sentito sia ai piani piani alti che bassi di molte zone della città. L'epicentro è stato registrato 3 km a sud ovest di Impruneta a una profondità di 8 km. Un'altra scossa, successivamente, si è verificata alle 23.15, di magnitudo 2.3, nella stessa area.

Il geologo a La Nazione: "Nuove scosse forti? E' possibile" 

Le verifiche agli edifici

Il giorno dopo rimane la paura tra la gente per la possibilità di ulteriori possibili scosse nell'ambito di uno sciame sismico che va avanti ormai da giorni. Le verifiche hanno riguardato anche il capoluogo, Firenze. In particolare le scuole e le strutture storico artistiche come le chiese. Non si registrano danni e per questo i tecnici e gli amministratori tirano un sospiro di sollievo. 

Centinaia di telefonate

Come dice il sindaco di Firenze e della Città Metropolitana Dario Nardella, "c'è stata solo molta paura come dimostrano i dati della centrale 112: 220 chiamate in 10 minuti, 350 in totale dopo 40 minuti". 

Gente in strada

Molta gente nella serata di giovedì è scesa in strada in città a Firenze. Dalla sala di controllo della protezione civile della regione Toscana, fanno sapere che al momento non sono si registrano danni. «Tanta paura, la gente è scesa in strada, ma al momento non abbiamo segnalazioni di danni a persone o a cose. So che c'è una richiesta di intervento ai vigili del fuoco ma non so al momento per cosa. Ci sono due pattuglie della Protezione civile in giro per svolgere accertamenti e controlli». Lo ha spiegato Alessio Calamandrei, sindaco di Impruneta. Sempre, spiega il primo cittadino, nella zona vicina al Ferrone, la stessa dove il 3 maggio c'è stato l'esordio di questa serie di movimenti tellurici nel Chianti fiorentino con una sisma da 3.7, seguito poi da uno di 3.5. «Al momento non sono stati segnalati alla Sala integrata di protezione civile della Città Metropolitana di Firenze danni a persone o cose» si fa sapere dalla Protezione civile della Metrocittà di Firenze. 

Giani: "Monitoriamo la situazione"

"Con la sala regionale della Protezione Civile stiamo monitorando la situazione'', scrive sui social il presidente della Toscana, Eugenio Giani. Al momento non stati segnalati alla Sala integrata di protezione civile della Città Metropolitana di Firenze danni a persone o cose.

Nardella: Protezione civile in allerta

La sala della protezione vicile della citta' metropolitana e' al lavoro ma al momento dai "riscontri con protezione civile e vigili del fuoco,, non sono arrivate segnalazioni di danni a persone o cose". Lo scrive in un Tweet il sindaco di Firenze, Dario Nardella, che sta seguendo l'evoluzione della scossa di terremoto i

Sciame sismico

Sciame sismico nel Fiorentino, dove da giorni la terra continua a tremare. La scossa di terremoto più forte di magnitudo 3.7 e' stata registrata, alle ore 23.12, dall'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, a 3 chilometri a sud ovest di Impruneta, in provincia di Firenze. L'evento e' stato localizzato ad una profondità di 8 chilometri. Una seconda scossa di magnitudo 2.0 è stata registrata poco dopo, alle 6.19, sempre nella stessa area. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?