Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Prove tecniche di estate, in Toscana spiagge prese d'assalto

Dalla Versilia all'Isola d'Elba, da Viareggio a Capalbio, le spiagge si sono presentate in una versione quasi estiva

featured image
Uno stabilimento balneare

Versilia, 14 maggio 2022 - Prove tecniche di estate. Grazie ad un fine settimana finalmente caldo e soleggiato su tutta la costa, la Toscana fa registrare in questo weekend di meta' maggio il pienone in quasi tutte le localita' turistiche balneari. Dalla Versilia all'Isola d'Elba, da Viareggio a Capalbio, le spiagge piu' rinomate per bagni e tintarelle si sono presentate in una versione quasi estiva, accogliendo i primi turisti armati di costumi e teli da mare.

A fare la parte del leone e' senza dubbio la Versilia. Al momento solo una parte dei circa cinquecento stabilimenti balneari che punteggiano la costa che va da Viareggio a Forte dei Marmi sono aperti e pienamente funzionanti, ma la spiaggia vista dai pontili e' gia' colorata da ombrelloni, tende e lettini pronti ad accogliere i primi appassionati dell'abbronzatura. 

Tutti invece aperti - e pressoche' sold out - i ristoranti e le trattorie che si affacciano sul mare o sulle Passeggiate di Viareggio e Lido di Camaiore, ma anche i locali dell'entroterra in questo weekend fanno registrare numeri importanti. "Per ora - spiega un balneare di Marina di Pietrasanta - si tratta in gran parte di turisti italiani, visto che per il weekend si muovono soprattutto le persone che possono raggiungere le localita' di mare con qualche ora di macchina. Ma per i prossimi fine settimana e soprattutto in occasione del ponte della Pentecoste arriveranno anche i turisti stranieri, in particolare dalla Germania".

Spiagge affollate anche in Maremma e all'Argentario, nel sud della Toscana, dove i turisti sono soprattutto quelli che si spostano da Roma. A Capalbio come a Castiglione della Pescaia, buona parte delle persone che trascorrono il fine settimana al mare sono quelle che qui hanno la seconda casa. Anche se non e' facile trovare un posto libero negli agriturismi e nei bed and breakfast della zona. E analoga situazione si verifica anche all'Isola d'Elba, dove pero' i tempi di collegamento con la terraferma inducono a vacanze piu' lunghe e meno "mordi e fuggi", con soggiorni che gia' adesso sono spesso settimanali. Una sorta di prova generale dell'estate che, un po' in tutta la Toscana, da un punto di vista turistico si preannuncia ricca di soddisfazioni. "Le premesse sono piu' che buone - spiegano dalle associazioni di categoria - con una pioggia di prenotazioni soprattutto a luglio e agosto, cuore dell'estate. Manca ancora il turismo straniero, frenato anche dai venti di guerra. Ma c'e' un ritorno importante di quello italiano, fenomeno questo al quale assistiamo gia' da almeno un paio di anni come conseguenza della pandemia".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?