Piove ancora, rinvio bis per il Palio

A Siena il Palio di Provenzano rinviato a causa della pioggia. La pista impraticabile ha costretto alla bandiera verde e al rinvio della corsa. Si riproverà stasera con speranze di miglioramento meteo.

Piove ancora, rinvio bis per il Palio

Piove ancora, rinvio bis per il Palio

Pioggia era temuta e pioggia è stata. Siena ha dovuto rinviare ancora una volta il Palio di Provenzano: l’acqua è iniziata a cadere copiosa sulla città intorno alle 18.45 e nel giro di pochi minuti ha reso impraticabile l’anello di tufo. Inevitabile l’esposizione della bandiera verde, che si traduce in un nuovo slittamento a oggi.

Si riproverà questa sera con gli stessi orari e l’uscita dei cavalli dal Cortile del Podestà fissata ancora per le 19. Le previsioni meteo questa volta sono positive, ma a Siena si sta con le dita incrociate perché un ulteriore rinvio sarebbe un vero problema. Questa mattina gli operai e i tecnici del Comune saranno al lavoro prestissimo per sistemare il tufo, che avrà bisogno poi di qualche ora per essere al meglio. "La pioggia, pur rendendo impraticabile la pista per la Carriera, non ha comunque intaccato il fondo", ha annunciato ieri sera Palazzo pubblico, dopo la decisione della conferma sugli orari.

Di rinvii per maltempo è costellata la storia anche recente del Palio, ma lo slittamento di due giorni è evento più raro. Per trovarne uno bisogna risalire al 4 luglio 1979, quando vinse la Civetta, e poco prima al 18 agosto 1976, a trionfare ancora la Civetta con l’accoppiata Aceto-Panezio.

Orlando Pacchiani