CAMBIO DELLA GUARDIA Il generale Massimo Panizzi ( a sinistra) andrà a Bolzano con un nuovo prestigioso incarico
CAMBIO DELLA GUARDIA Il generale Massimo Panizzi ( a sinistra) andrà a Bolzano con un nuovo prestigioso incarico

Carrara, 10 luglio 2017 IL COMANDO Regionale Militare Nord in base al decreto legislativo 26 aprile 2016 n.91 è stato riconfigurato in Comando Militare Esercito Piemonte per cui passa alle dipendenze del Comando Truppe Alpine che a sua volta eserciterà da Bolzano le funzioni interregionali su Trentino Alto Adige, Lombardia, Liguria,Val d’Aosta e, per l’appunto il Piemonte. Questo comporta movimenti e avvicendamenti a livello di alti gradi. Il nostro concittadino, generale di divisione Massimo Panizzi ha lasciato, dunque, il comando a Torino per Bolzano (terra naturale di un alpino) dove coordinerà gli affari territoriali in quelle regioni militari che restano fondamentali per l’Esercito. Nel commiato il generale carrarese ha puntualizzato l’importante lavoro svolto a capo della brigata alpina Taurinense, la scuola di Applicazioni e il comando regione militare nord in virtù di una marcata collaborazione di tutte le realtà piemontesi. Un altro incarico di prestigio per Panizzi, insignito della «Legione d’Onore« che in passato l’hanno avuta Charles de Gaulle, Luis Pasteur, Giorgio Napolitano e Romano Prodi. Il generale Panizzi è nato a Marina il 10 ottobre 1962, sposato con un figlio. Studi al Liceo Classico «Repetti» , entra nella prestigiosa Accademia Militare a Modena nel 1981.

Frequenta il 163° corso regolare, al termine promosso tenente degli alpini nel 1985 e capitano, 1989, dopodichè, le varie promozioni sino al grado attuale di generale di divisione. Missioni all’estero in Bosnia, Erzegovina e Kosovo. Il suo credo «massimo rispetto nei confronti dei suoi stretti collaboratori e componenti la truppa».

Gianfranco Baccicalupi