Il 12 dicembre ricorre la “Giornata dedicata agli scomparsi”

La Prefettura ricorda i diversi strumenti messi a disposizione dalle istituzioni per arginare il fenomeno: oltre al Numero Unico di Emergenza 112, se si tratta di minori è disponibile anche il Numero Unico Europeo di Emergenza 116.000, affidato in Italia al Ministero dell’Interno e gestito dal Telefono Azzurro

Arezzo, 12 dicembre 2023 – Il 12 dicembre ricorre la “Giornata dedicata agli scomparsi”, istituita nel 2019 dal Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse.

La scomparsa di persone è un fenomeno allarmante nel nostro Paese e rappresenta per le Prefetture, per le Forze di Polizia e per gli Enti impegnati nelle attività di ricerca, una situazione che deve essere gestita sempre senza ritardi e senza tralasciare alcun ambito di indagine.

Nel quadro delle attività di sensibilizzazione per la “Giornata dedicata agli scomparsi”, il Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse ha promosso la realizzazione di uno spot che andrà in onda sulle reti RAI, in cui si richiama l’importanza di denunciare con immediatezza i casi di scomparsa, per poter garantire un rapido avvio delle operazioni di ricerca.

Al riguardo, si ricorda che la legge consente a chiunque di effettuare una denuncia, quindi anche un vicino di casa o un conoscente possono attivarsi.

In questa Giornata è utile ricordare, quindi, i diversi strumenti messi a disposizione dalle istituzioni per arginare il fenomeno: oltre al Numero Unico di Emergenza 112, se si tratta di minori è disponibile anche il Numero Unico Europeo di Emergenza 116.000, affidato in Italia al Ministero dell’Interno e gestito dal Telefono Azzurro.

Nella home page del sito del Commissario straordinario, è possibile consultare tre video tutorial su cosa fare in caso di scomparsa di una persona.