Paolo Baccio vince il trofeo Mario Zanchi
Paolo Baccio vince il trofeo Mario Zanchi

Arezzo 9 aprile 2019 -  Un bel vincitore per una corsa di prestigio. Paolo Baccio, siciliano, nel palmares già Mercatale e il titolo italiano a cronometro, mette in bacheca anche il trofeo Mario Zanchi, classica per Under 23 a Castiglion Fibocchi con la consueta pregevole organizzazione del Gs Acli, in testa l’appassionato Sirio Chiodini e del Fausto Coppi con Apollo Solenni in prima fila. Al via 140 corridori e ottima qualità, a iniziare dalle migliori squadre in categoria come Colpack e Zalf Fior.
Quattro giri da San Giustino con lo strappo di Monsoglio, sei sul classico circuito attorno a Castiglion Fibocchi passando per Meliciano e La Doccia. A poco meno di dieci chilometri dall’arrivo, Sowinski, corridore di origine polacca, lancia l’offensiva, Baccio e Abenante rientrano con decisione e nell’incadescente finale con l’arrivo in ascesa a Piazza delle Fiere, ecco lo spunto vincente di Baccio della Colpack davanti a Sowinski (Porto Sant’Elpidio) giunto a 2“, quindi il tandem della Zalf Fior composto da Abenante che ha completato il podio e da Ferri, quinto Masi il primo dei toscani che corre con la Mastromarco Nibali, sesto il serbo Stojnic.
Bel pubblico come sempre ad assistere a questa corsa giunta alla 43’ edizione e che ricorda Mario Zanchi, brillante corridore del luogo, vincitore di tante corse a livello giovanile, poi sei anni professionista.
Ordine d’arrivo
1° Paolo Baccio (Colpack) Km 160 media 41,512.
2° Artur Sowinski (Porto S. Elpidio) a 2”
3° Pasquale Abenante (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 6”
4° Gregorio Ferri (idem) a 13”
5° Davide Masi (Mastromarco Sensi Nibali) a 16”
6° Veljko Stojnic (Team Franco Ballerini) a 22”
7° Manuele Tarozzi (Inemiliaromagna) a 27”
8° Tommaso Fiaschi (Beltrami Hopplà) a 1’00”
9° Martin Marcellusi (Velo Racing Palazzago) a 1’10”
10° Filippo Magli (Mastromarco Sensi Nibali) 












Fausto Sarrini