Ubriaco si scaglia contro i genitori. In casa con una sciabola: arrestato

L’episodio a Castiglion Fiorentino: l’uomo aveva chiesto dei soldi al padre che si è opposto, da qui la lite. Il 48enne non è nuovo alle forze dell’ordine per fatti simili. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

Ubriaco si scaglia contro i genitori. In casa con una sciabola: arrestato

Ubriaco si scaglia contro i genitori. In casa con una sciabola: arrestato

Aveva bevuto qualche bicchiere di troppo e chissà perché aveva chiesto soldi ai genitori. Quando il "suo vecchio" gli ha rifilato un "no" secco, non ci ha visto più e lo ha aggredito, spintonandolo al volto davanti ai carabinieri. Con sé aveva anche una sciabola a doppia lama ma per fortuna è rimasta ferma al suo posto anche perché poi sono arrivati i carabinieri della stazione di Castiglion Fiorentino che gli hanno messo le manette.

Quella tra ieri e ieri l’altro è stata una notte agitata in quel di Castiglioni con i militari dell’Arma che sono dovuti intervenire alle ore piccole per sedare un caso di maltrattamenti in famiglia: anzi l’ennesimo caso visto che il 48enne in questione non è nuovo a episodi come questo nei confronti dei genitori. Alle spalle il facinoroso ha precedenti simili che sono finiti tutti alla caserma dei carabinieri sotto forma di denuncia.

Stavolta per lui sono scattate anche le manette e adesso si trova nel carcere di Sollicciano a Firenze: nei prossimi giorni ci sarà l’udienza di convalida dell’arresto e dovrà spiegare al giudice quel che gli è passato per la testa.

Quel che è certo, è che il signore aveva alle spalle qualche bicchiere di troppo ed era in evidente stato di agitazione psico fisica, praticamente ubriaco. Il 48enne, che vive con i genitori, aveva chiesto loro del denaro ma i suoi avevano rispedito al mittente il messaggio. Diniego che lo ha mandato su tutte le furie e per questo ha aggredito il padre, dicendogliele di tutti i colori. Intanto i genitori avevano chiamato il 112.

La richiesta è arrivata alla centrale operativa della Compagnia di Cortona che ha inoltrato la segnalazione di violenza domestica ai colleghi della città del palio dei Rioni. Quando sono arrivati, i militari hanno trovato l’esagitato ancora in escandescenza e anzi, proprio davanti ai loro occhi, l’uomo ha spintonato con una mano il padre sulla fronte.

A questo punto è scattato l’arresto: l’ipotesi di reato è quella di maltrattamenti in famiglia, precedente per il quale era già noto. Nell’operazione, i carabinieri hanno anche sequestrato una sciabola a doppia lama che non era stata però sguainata dal 48enne, anche se rimaneva nelle sue disponibilità e tenuta illegalmente. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato trasferito a Sollicciano in attesa dell’udienza di convalida.

Luca Amodio