Pescia, 12 febbraio 2018 - Ha cercato di evitare l’arresto gettando la droga dalla finestra, ma è stato scoperto ed è finito lo stesso in carcere. Nel tardo pomeriggio di sabato i militari della stazione di Pescia hanno perquisito l’abitazione di N.V., operaio 31enne di origini albanesi residente a Massa e Cozzile, con alcuni precedenti di polizia a suo carico. L’attività è stata delegata dalla procura di Pistoia nell’ambito delle attività antidroga che il comando pesciatino sta conducendo da tempo contro lo spaccio di piazza di sostanze stupefacenti.

Operazioni, che negli ultime tempi hanno portato a diversi risultati. Il 31enne, ha tentato di temporeggiare prima di aprire ai militari, e ha nascosto cinquanta grammi di cocaina in due calzini che ha lanciato da una finestra dell’abitazione nel giardino sottostante sperando non fossero notati.

Ma la droga è stata subito recuperata insieme al consueto materiale necessario per la pesatura e confezionamento che il giovane non è riuscito a nascondere e che è stato trovato in casa. Dopo la formalizzazione dell’arresto avvenuta alla stazione dei carabinieri di Pescia, è stato condotto preso il carcere di Santa Caterina a Pistoia dove sarà interrogato nei prossimi giorni.

Sempre i militari militari dell’Arma, stavolta del Norm, hanno arrestato due persone che stavano tentando di rubare alcuni occhiali da un negozio del centro commerciale Unicoop di Biscolla.

Il fatto è avvenuto sabato pomeriggio. I due forse approfittando della giornata prefestiva e quindi affollata di clienti stavano tentando di rubare nove paia di occhiali di una notissima marca, nascondendoli dentro una borsa artigianale foderata con vari fogli in alluminio per «ingannare» i sistemi antitaccheggio.

Il negozio presa di mira dai ladri è l’esercizio commerciale «Vistasi». Le manovre dei due autori del fatto, A.H.U.A., 30enne e G.P.M.T., 33enne, entrambi di origini peruviane e domiciliati a Firenze, con diversi precedenti penali, non sono però sfuggite a gli addetti alla sorveglianza interna dell’esercizio che hanno chiamato il 112 impedendo ai due di allontanarsi.

Sul posto sono subito arrivati I militari del Norm che hanno provveduto alla perquisizione dei due peruviani. A quel punto sono saltati fuori i nove paia di occhiali di marca per un valore complessivo di milletrecento euro sono stati immediatamente restituiti. I due sudamericani sono stati quindi condotti nellel camere di sicurezza della compagnia di Montecatini Terme in attesa della direttissima che si terrà oggi al Tribunale di Pistoia.