Montecatini 10 settembre 2014 - I carabinieri di Monsummano sono intervenuti per socorrere una pattuglia della polizia municipale aggredita  da un albanese. L'uomo si era asserragliato in casa per impedire all’ufficiale giudiziario di dare esecuzione allo sfratto per aver occupato abusivamente un'abitazione di proprietà del Comune unitamente insieme alla moglie e a due figli minorenni.

 

L'albanese  è passato ad aggredire anche i carabinieri intervenuti in aiuto dei vigili. L'uomo è stato arrestato per violenza, resistenza e lesioni ai danni di quattro pubblici uficiali.  Carabinieri e vigili sono dovuti andare all'ospedale di Pescia, dove sono stati che li hanno giudicati guaribili in pochi giorni. L'uomo arrestato aveva con sè un pugnale e tre coltelli da cucina,  tutti sequestrati. L'arrestato si trova ora in carcere a Pistoia