Lucca 8 novembre 2017 – Turno infrasettimanale e di nuovo un derby al Porta Elisa quello tra Lucchese e Prato. Nel primo tempo gli uomini di Catalanoriescono a fare buona guardia e chiudono bene gli spazi, impedendo ai giocatori rossoneri di sfruttare le fasce. La Lucchese prova subito a fare la partita, ma al 9’ è costretta a fare a meno di Matteo Nolè uscito pr un prboblema muscolare, al suoposto Federico Russo.

La prima occasione del match è proprio del Prato e arriva al 19’ con Bonetto che impegna Albertoni che para senza problemi. La Lucchese risponde un minuto più tardi. Azione di Russo che serve De Vena che in scivolata trova soltanto l’esterno della porta. Pericolo al 28’ Orlando di sinistro per un soffio non porta in vantaggio gli ospiti. E sono proprio gli uomini di Catalano che al 34’ colpiscono il palo con la conclusione di Ceccarelli. Un buon primo tempo quello giocato dal Prato, che spesso ha messo in difficoltà la Lucchese e che ha creato le occasioni più importanti per passare in vantaggio. I tecnici ad inizio ripresa decidono dinon fare nessuna sostituzione.

Questa volta è la Lucchese che parte subito forte. Si riparte senza nessun cambio per entrambe le squadre. Sono i rossoneri che questa volta provano a partire meglio. Al 7’ episodio dubbio in area pratese De Vena viene cinturato da Marzorati, ma l’arbitro cosso fa cenno di proseguire. Al 13’ il Prato torna di nuovo pericoloso. Ceccarelli scatta sul filo del fuorigioco, ma la palla termina di poco a lato. Ci prova al 15’ Fanucchi, che di testa impegna centralmente Sarr. La Lucchese cresce e al 16’ ci prova da fuori area con Arrigoni. Al 19’ De Vena prova a sorprendere Sarr con un pallonetto, ma il portiere laniere riesce a deviare i qulche modo in angolo. La Lucchese continua a provarci, ma il Prato riesce a difendersi e prova a colpire di sorpresa. L’ex Ceccarelli cerca su punizione al 29’ la porta, ma il pallone termina di poco a lato. Mister Catalano al 34’ viene espulso dall’arbitro Cosso per proteste. Ma sono ancora gli ospiti pericolosi al 35’ con Martinelli, che costringe Albertoni alla deviazione in angolo. Il match termina in parità e a far festa è soprattutto il Prato che conquista un punto importante per la classifica e con la Lucchese che non ha saputo sfruttare il fattore campo.


Lucchese Prato 0 - 0

LUCCHESE (3-5-2): Albertoni; Maini, Espeche, Magli (44’ st Mingazzini); Merlonghi (24’ st Tavanti), Arrigoni, Damani, Nolè (9’ pt Russo), Cecchini; De Vena Fanucchi. A disp. Di Masi, Mingazzini, Razzanelli, Bragadin, Cardore, Pagnini. All. Lopez.

PRATO (4-3-3): Sarr; Polo, Martinelli, Marzorati, Badan (4’ st Seminara); Marini, Fantacci (44’ st Cavagna), Bonetto; Ceccarelli, Orlando (44’ st Vangi), Piscitella (36’ st Demoleon). A disp. Bellesi, Seminara, Liurni, Cecchi, Rozzi, Giannini. All. Catalano.

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria.

Note: ammoniti Maini, Martinelli, Fantacci, Fanucchi , De Vena e Vangi. Epulso al 34’ Catalano per proteste. Spettatori 1.791. Recupero 1’ pt e 7’ st.

Alessia Lombardi