Grosseto, 18 maggio 2017 - I servizi della Commissione europea «solleveranno con le autorità italiane» la questione dei livelli di arsenico nell’acqua potabile in provincia di Grosseto. È quanto si legge nella risposta del commissario Ue all’ambiente Karmenu Vella a un’interrogazione degli eurodeputati Dario Tamburrano e Laura Agea (M5S) circa l’impatto dell’attività geotermica sul Monte Amiata sulla qualità delle acque potabili.

«I servizi della Commissione stanno esaminando la questione sollevata dall’onorevole deputato per quanto riguarda la provincia di Grosseto e la valutazione è ancora in corso – si legge nella risposta –. I risultati preliminari mostrano livelli di arsenico nell’acqua potabile che potrebbero risultare problematici per dieci zone di approvvigionamento idrico. La Commissione intende sollevare la questione con le autorità italiane, conformemente alle norme vigenti».